Messi all’Inter? Sentite il commento di Moratti! E su Pioli…
20 Gennaio 2017
Internet: ecco le password più utilizzate ed insicure del web
20 Gennaio 2017

Parroco a ‘luci rosse’, si allarga l’inchiesta  

Si allarga di giorno in giorno l’inchiesta della procura di Padova sul parroco del quartiere di San Lazzaro, con nuovi particolari che emergono quotidianamente per lo scandalo sessuale che lo vede protagonista. Secondo le ultime indiscrezioni infatti più di una donna avrebbe avuto rapporti sessuali con il prete, che probabilmente avrebbe coinvolto altri sacerdoti nei festini luci rosse. 

Almeno secondo quanto emerso nella denuncia della sua presunta ex amante. Uno di questi, responsabile di una parrocchia della provincia padovana, avrebbe già ammesso davanti al magistrato la sua partecipazione ai festini hard. La donna, cinquantenne, divorziata, un figlio, dopo una relazione proseguita per alcuni anni, si sarebbe decisa a presentare la denuncia ai carabinieri perché il rapporto si sarebbe fatto ‘troppo violento’. 

E le accuse di cui è imputato il parroco padovano sarebbero appunto di violenza privata e favoreggiamento della prostituzione. Le parrocchiane sarebbero già state sentite dai carabinieri, ammettendo di aver avuto incontri di sesso con il sacerdote, nel frattempo allontanato dalla Curia, e che resta l’unico indagato dalla procura padovana. Dalle quattro pagine di denuncia depositate dalla donna emergerebbe anche che il parroco avrebbe avuto rapporti sessuali a pagamento con un transessuale di Limena (Padova). Così non è escluso che il pm Roberto Piccione che sta coordinando l’indagine decida di sentire anche il transessuale nei prossimi giorni.  

Comments are closed.