Frutta estiva: le calorie delle delizie da mangiare a dieta
22 Luglio 2016
Raiola: ‘La Juventus vince grazie a Calciopoli, potrei comprare la Roma’
22 Luglio 2016

Le 5 regole per organizzare viaggi gratis (o quasi)

Con poche centinaia di euro si può girare il mondo. Per chi pensa che viaggiare gratis (o quasi) sia un’utopia, esistono 5 regole da seguire per poter godere di qualche privilegio. La prima condizione è essere web addicted, avere una o più carte di credito, spirito di adattamento ed evitare i periodi di alta stagione.

1 – Scegliere il volo più economico

La prima cosa da fare è collegarsi ai principali siti per confrontare i prezzi dei voli: Skyscanner, Expedia, Kayak. Indicare poi il giorno preferito e la tratta e scegliere “date flessibili”. Una volta individuato il volo più economico, si passa ai siti ufficiali delle compagnie per verificare se offrono lo stesso prezzo. Non sempre il volo più economico è anche il più conveniente. Se avete una carta di credito “brandizzata” di una compagnia aerea, come la American Express Alitalia, o la Unicredit Miles and More Lufthansa, privilegiate i voli delle compagnie che vi fanno guadagnare punti. Meglio spendere 10 o 20 euro in più e accumulare punti che prendere un low cost e non ottenere alcun beneficio. Per risparmiare sui voli considerate anche altre città di partenza.

2 – Utilizzare i punti raccolti con le carte di credito

Usare i punti raccolti con le carte di credito è il modo più facile per volare gratis. Negli USA è un metodo molto utilizzato: viaggiare a “scrocco” delle compagnie aeree. E’ tutto legale in realtà: basta sapere come accumulare i punti e spenderli nel momento giusto. La migliore scorciatoia è l’uso di carte di credito partner di compagnie aeree. Prima di tutto bisogna entrare nell’ottica, molto americana, di pagare qualsiasi cosa con la carta di credito, a costo di essere insultati dai negozianti che prediligono il contante. Tra i programmi più utilizzati: il Club Millemiglia di Alitalia. E’ l’Ad di Alitalia Loyalty, Lucio Attinà, a dare all’Agi alcuni consigli per trovare posto su un volo con le miglia. Un altro programma da utilizzare è quello offerto da American Express (Membership Rewards) che prevede la possibilità di convertire in miglia Alitalia i punti raccolti, il criterio di 1 a 1 (50mila punti Membership Rewards corrispondono a 50mila miglia Alitalia). A offrire un programma per accumulare miglia senza scadenza è infine Lufthansa con Miles and More. Anche in questo caso, grazie alla partnership della compagnia tedesca con Unicredit, si puo’ richiedere la carta di credito Oro brandizzata Miles and More e accumulare 1 miglio per ogni euro speso.

3 – Hotel, B&B, stanze

Dopo aver prenotato il volo, procedere alla ricerca di un hotel o di un B&B. E’ necessario, ai fini del risparmio, controllare prezzi e disponibilità su siti come Booking.com o Expedia.it. Se si possiede una carta di credito Amex, controllare sul sito Viaggi American Express. Se si preferisce alloggiare in appartamento o stanza condivisa, effettuare una ricerca su Airbnb. Per evitare truffe, su Airbnb è meglio privilegiare gli annunci con recensioni positive e contattare gli host che hanno pochi giudizi. Nei periodi non di alta stagione si può richiedere un’offerta speciale. Se invece si desidera soggiornare completamente gratis, l’opzione home exchange è da prendere in considerazione. “LoveHomeSwap” è uno dei siti più utilizzati, con il quale scambiare casa con quella di un’altra persona. Funziona molto bene con gli americani, che amano il Bel Paese. Altre due possibilità, per i meno esigenti, sono il Couchsurfing (sarete ospitati gratis e farete anche qualche, speriamo interessante, conoscenza) e il Wwoof (vitto e alloggio gratis in cambio di lavoro all’interno di una fattoria biologica in ogni parte del mondo).

4 – Noleggiare un’auto low cost

Se si vuole risparmiare è un’opzione da prendere in considerazione. Il fly&drive permette di scoprire posti meravigliosi, spesso difficili da raggiungere senza automobile. Nella fase di pianificazione del viaggio bisogna decidere per quanti giorni serve il veicolo e soprattutto se ci sono alternative più economiche. Una volta deciso il periodo, consultare Rentalcars per paragonare i prezzi delle compagnie. Da controllare, oltre al prezzo,anche le coperture assicurative.

5 – Crearsi una rete di contatti utilizzando i social

Conoscere persone di altre città del mondo permette di scoprire luoghi frequentati dalle persone del posto. Esistono app sociali che permettono di conoscere persone con gli stessi interessi culturali: Meetup è uno di questi. L’applicazione offre la possibilità di accedere ad eventi in tutto il mondo, nonchè di poter contattare l’organizzatore e altri partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *