Maltempo, nubifragi e piogge incessanti: la protezione civile lancia l’allerta meteo
23 Novembre 2016
Meningite, nuovo caso a Firenze: ricoverato bimbo di 8 anni
23 Novembre 2016

Vaccini obbligatori per l’iscrizione ai nidi: in Emilia-Romagna è legge

Sì dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna all’obbligatorietà dei vaccini per gli iscritti al nido fin dal prossimo anno educativo.

E’ stata approvata oggi la legge che che ridisegna nel complesso i servizi educativi per la prima infanzia, coi soli voti del Pd. Sel si è invece astenuta insieme al centrodestra. Contrari i 5 stelle.

Soddisfazione del Presidente della Regione Stefano Bonaccini: “La comunità medica e scientifica è con noi: non ho mai sentito un consenso così ampio come in questo caso” ha commentato “capisco l’imbarazzo dei 5 stelle, perchè sono sicuro che anche molti dei loro elettori sono d’ccordo con questo provvedimento”.

Il provvedimento è stato infatti osteggiato dal Movimento a cui Bonaccini ha risposto evocando il rischio di “tornare a morire per malattie ormai scomparse” e della necessità di tutelare la salute in particolare dei bambini immunodepressi, tuttavia “siamo pronti a toglierlo – assicura Bonaccini – se le vaccinazioni torneranno sopra la soglia di sicurezza del 95%”, anche perchè sottolinea il presidente, se il numero delle vaccinazioni non si fosse abbassato sotto il livello di guardia stabilito dall’Oms, “l’obbligo non l’avremmo previsto”.

In poche parole, “non c’è nessuna volontà coercitiva da parte nostra – assicura Bonaccini – il provvedimento non vuole essere ideologico, ma garantire la salute di tutti”. (agenzia dire)

Comments are closed.