Juventus, due tecnici portoghesi in lizza per la panchina: sempre che Allegri lasci…
15 Gennaio 2017
Facebook lancia ‘Marketplace’ per compravendita oggetti online
16 Gennaio 2017

Arriva Burian, tornano freddo glaciale neve  e vento gelido: ecco cosa ci aspetta 

Una vecchia conoscenza sta per tornare a farci visita. Burian, il gelido vento delle steppe russe, bussa alle nostra porta. Già da domani l’alta pressione inizierà a dominare l’Europa centrale e si allungherà verso quella nordorientale, pescando aria gelida dalla Russia. L’aria in arrivo sul bacino del Mediterraneo, il Burian, interagendo con il mare, formerà dei centri di bassa pressione, ad ora collocabili sul medio/basso Tirreno.

In questa situazione – spiegano gli esperti del sito ilmeteo.it – sarebbe il Centro-Sud Italia ad essere interessato da precipitazioni diffuse, copiosamente nevose in Appennino e regioni adriatiche fin sulle coste. Il Nord, potrebbe essere temporaneamente interessato dalle precipitazioni che in questo caso assumerebbero carattere nevoso fino in pianura.

Previste temperature in ulteriore diminuzione già da oggi e nei giorni successivi con valori molto freddi e sotto la media del periodo di circa 10 gradi. Venti in rinforzo, tesi ed impetuosi di Burian sui bacini centro-settentrionali, a rotazione ciclonica su quelli centro-meridionali, qui con mareggiate lungo le coste.

Intanto, per oggi gli esperti prevedono veloci nevicate fino in pianura su Toscana e Lazio, possibile anche a Roma. Piogge diffuse sul resto delle regioni con neve a quote collinari, ossia sopra i 300/400 metri. Neve in Emilia fino in pianura, tutt’al più mista. Neve in Romagna fino in pianura. 

TEMPESTA DI NEVE SULLA A2 Anas comunica che sulla A2 ‘Autostrada del Mediterraneo’, fra gli svincoli di Atena Lucana, in provincia di Salerno, e Lauria, in provincia di Potenza, è in corso una tempesta di neve. Sul posto stanno operando mezzi spargisale e sgombraneve. Anas sconsiglia vivamente di mettersi in viaggio lungo il tratto interessato. Si ricorda inoltre che è d’obbligo l’uso delle catene o di pneumatici antineve ove fosse necessario. Il personale Anas e delle Forze dell’ordine sta presidiando gli svincoli (principali e secondari) e non consente l’immissione sull’autostrada ai mezzi pesanti. 

Nevicate e rallentamenti a causa delle precipitazioni nevose sparse si registrano anche in altre zone del Centro-Sud.

Comments are closed.