Foto e video hot per riconquistare il suo ex, condannata: “Chiamava fino a 130 volte al giorno”
18 aprile 2016
La ballata di Totti e Spalletti: la stanchezza del leader, le paure del tecnico
18 aprile 2016

È morta Karina Huff, l’inglesina bionda di «Sapore di mare»

Era la biondina inglese dei cult anni ‘80 di Vanzina. Se n’è andata a soli 55 anni, Karina Huff . La Susan di Sapore di mare e Vacanze di Natale. L’annuncio, seguito dai post commossi di amici e fan del piccolo schermo, è apparso sulla sua pagina Facebook. L’attrice è morta a Londra: dal 2008 lottava contro un tumore al seno. Karina Huff (vero nome Carrina Corona Elizabella) era nata a Londra il 1 gennaio del 1961. Biondissima, occhi azzurri, arrivò al successo in Italia grazie alle pellicola
dei fratelli Vanzina: prima nel 1982 , quando la sua bellezza anglosassone faceva strage di cuori in Sapore di Mare, poi il bis nel sequel l’anno seguente. Nella versione invernale, in Vacanze di Natale era Samantha, l’americana di Pittsburgh fidanzata di Christian De Sica. Recitò anche in Giochi d’estate di Cortini, Domani mi sposo di Massaro, Animali metropolitani di Steno, La partita, ancora di Carlo Vanzina.  

L’anti Heather Parisi su «Playboy»

Il suo vero debutto «italiano» fu in tv, come showgirl nel varietà di Rai2 «Signori si parte» e poi come conduttrice, dal 1980 al 1985 di «Popcorn», il primo programma a sondo musicale targato Fininvest, su Canale 5. Nel dicembre 1981 la prima copertina: uno scatto su Playboy che la consacrava rivale bionda di Heather Parisi. Nel 1988, è lei a ballare la sigla del programma di cabaret «Zanzibar». L’ultima apparizione in tv nel 2013, come ospite di Barbara D’Urso a «Domenica Live». Quel giorno raccontò l’inizio del suo calvario: «Dopo una doccia toccandomi il seno ho scoperto di avere un nodulo e ho capito subito che si trattava di qualcosa di grave». Da quel giorno non smise di raccontare la lotta alla sua malattia su un blog.

   
    
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *