Vuoi farti un tatuaggio che quando non ti piace più lo togli? Ecco la sensazionale novità
29 maggio 2016
E Balotelli rompe col Milan, non ci sono margini per restare
29 maggio 2016

Tragedia in NBA: muore in una sparatoria il 23enne dei New Orleans Pelicans Bryce Dejean-Jones

Tragedia in NBA: muore in una sparatoria il 23enne dei New Orleans Pelicans Bryce Dejean-Jones

Il ragazzo era in visita alla ragazza a Dallas, ma avrebbe sbagliato piano dell’appartemento e convinto che lei non le aprisse la porta ha cominciato a prenderla a calci: l’uomo, all’interno, ha esploso un colpo di pistola per legittima difesa

Il mondo del basket statunitense piange Bryce Dejean-Jones, 23enne guardia dei New Orleans Pelicans morto sabato in circostanze ancora tutte da chiarire da parte della polizia. Il ragazzo, che si trovava a Dallas, è stato freddato da un colpo di pistola che lo ha raggiunto all’addome.

Una vicenda, come dicevamo, che andrà chiarita perché ci sono molte ombre sulle prime ricostruzioni raccolte dalla polizia di Dallas. “Il signor Dejean-Jones ha preso a calci la porta di un appartamento, l’uomo all’interno si è spaventato, ha sparato e l’ha ucciso“, questa la prima versione rilasciata alla stampa da DeMarquis Black, della polizia di Dallas.

“Bryce era a Dallas per far visita alla sua ragazza, per il complenno della figlia: lei vive in un condominio, al quarto piano. La ragazza è tornata prima, mentre lui è tornato successivamente a piedi, e quando è tornato a casa (era la prima volta che andava in quel complesso) ha sbagliato piano salendo al terzo e convinto che lei non lo volesse più far entrare ha cominciato a prendere a calci la porta“, questa invece la versione di Scott W. Nichols, agente del giocatore.

In questa stagione, finita giàa gennaio a causa della frattura del polso destro, Bryce aveva giocato 11 match su 14 con una media di 5,6 di punti e 3,4 di rimbalzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *