11 Foto dei peggiori Matrimoni
24 aprile 2016
alba parietti topless
Alba Parietti, intramontabile topless a 54 anni, le foto della splendida alba
25 aprile 2016

Scatto sul calciomercato: la Juventus blocca Andrè Gomes

Il dado è tratto. A una settimana dal grave infortunio occorso a Marchisio durante la gara contro il Palermo, infatti, la Juventus sembra avere già trovato colui che ne prenderà il posto nei primi mesi della prossima stagione.

Questo, almeno, secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ che scrive di un principio di accordo già raggiunto per portare Andrè Gomes a Torino la prossima estate.

Un’operazione che, se confermata, costerebbe allaJuventus non meno di 25-30 milioni di euro ma permetterebbe ad Allegri di aspettare con calma il recupero di Marchisio e porterebbe in bianconero uno dei centrocampisti più promettenti dell’intero panorama europeo.

Andrè Gomes, portoghese classe 1993 in forza alValencia e inseguito a gennaio anche dal Napoli, è infatti in grado di giocare sia come centrale in un centrocampo a quattro che davanti alla difesa, esattamente la stessa posizione ricoperta da Marchisio. Ma potrebbe rappresentare anche un’ottima alternativa a Khedira e Pogba.

Se per Gomes insomma la Juventus sembrerebbe essere ai dettagli molto più difficile, invece, sarà arrivare a Javier Pastore dato che sul trequartista del PSG, oltre al Chelsea di Conte, si sarebbe inserito addirittura il Barcellona che vedrebbe nell’argentino un ottimo ricambio per il tridente Neymar-Suarez-Messi.

La Juventus, ovviamente, dal canto suo non ha alcuna intenzione nè possibilità di partecipare ad un’asta anche perchè al momento l’obiettivo prioritario è quello di trattenere Morata. E per riuscirci i bianconeri sarebbero disposti a versare nelle casse del Real Madrid altri 25 milioni di euro che si andrebbero ad aggiungere così ai 20 già spesi per l’attaccante spagnolo nell’estate del 2014.

Il tutto senza dimenticare il capitolo difesa reparto in cui, considerata l’età dei vari Lichtsteiner, Barzagli e Chiellini, sarà necessario intervenire con almeno un paio di tasselli. I nomi sono sempre quelli di Benatia, Vrsaljko e De Sciglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *