Poggibonsi capitale regionale della Vespa
8 maggio 2016
Tolto dal mercato anche italiano un noto antibiotico
8 maggio 2016

Raiola porta van der Wiel alla Juve

Pirlo nel 2011, Pogba un anno dopo e Khedira nella scorsa estate: la Juve guarda con grande attenzione il mercato dei giocatori a parametro zero. Marotta e Paratici, infatti, sono molto vigili alle occasioni in vista della prossima stagione. La principale idea dei dirigenti bianconeri risponde al nome di Gregory van der Wiel.

SEPARATO IN CASA – La Juve sta cercando da qualche mese un rinforzo a destra, perché Lichtsteiner dopo l’operazione al cuore è rimasto fuori una trentina di giorni e Allegri non aveva sostituti a disposizione. Oltre ai vari Widmer, Vrsaljko e De Sciglio, la dirigenza bianconera sta valutando attentamente la possibilità di ingaggiare il terzino olandese – ora al PSG – in scadenza di contratto al 30 giugno 2016. Il giocatore – complice un litigio con Ibrahimovic al termine della gara contro il Troyes valsa il titolo ai parigini – sta vivendo da separato in casa gli ultimi mesi in Francia, e il suo addio al termine della stagione è ormai certo.

FATTORE RAIOLA – Il terzino ex Ajax, non convocato nella sfida di ieri contro l’Ajaccio, ha disputato 26 partite in stagione, alternandosi spesso e volentieri con Serge Aurier sulla corsia destra. La Juve può sfruttare il fattore Raiola, procuratore del terzino olandese. L’agente di Pogba è stato diverse volte a Torino, i rapporti con Marotta e Paratici sono buoni e si parla di diverse ipotesi. Van der Wiel piaceva alla Juve già ai tempi dell’Ajax, ha 28 anni e contatti più approfonditi possono partire già nei prossimi giorni. Il giocatore percepisce un ingaggio importante (4 milioni netti a stagione) e vanta parecchi estimatori anche in Premier League.

Fonte calciomercato.com

Inviato da iPhone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *