Marchisio era assente alla festa: ecco il motivo
15 maggio 2016
Giovanissimi Nazionali, ecco chi accede agli ottavi di finale scudetto, tutti i risultati
15 maggio 2016

Pjanic saluta Roma: la Juve pagherà la clausola

bosniaco verso i bianconeri che lo possono avere versando 38 milioni. Allegri e quella telefonata.

Breve cronaca di un lungo addio. L’ultimo giallorosso reduce dall’inizio dell’era statunitense, infatti, sembra ormai ad un passo dal trasferimento. Parliamo di Miralem Pjanic, arrivato alla Roma nelle ultime ore prima della chiusura del mercato estivo del 2011, è pronto a salutare Trigoria, anche se l’operazione non può dirsi conclusa.

LA TELEFONATA — I fatti. Ieri mattina era stata data la notizia che la Juventus – in prima fila per aggiudicarsi il centrocampista – avesse già pagato la clausola rescissoria (pari a circa 38 milioni) e quindi di fatto il bosniaco potesse essere considerato già un giocatore bianconero. A tagliare la testa al toro è arrivato un comunicato dello stesso club giallorosso che così recitava: “La Roma smentisce quanto apparso in data odierna sul sito Sportmediaset.it relativamente al fatto di aver ricevuto il pagamento della clausola compromissoria del calciatore Pjanic e dichiara che la notizia è priva di fondamento”. Come si può immaginare, essendo quotata in Borsa, la società non potrebbe permettersi operazioni senza comunicarle, ma un dato c’è, ovvero che la Juve ha già comunicato all’entourage di Pjanic l’intenzione di pagare la cifra richiesta. C’è da trovare ancora l’accordo sull’ingaggio, ma dal fonte bianconero filtra che questo non sarà un problema, tanto più perché la prossima settimana l’agente del centrocampista sarà in Italia. Tra l’altro, da Torino filtra come nei giorni scorsi ci sia stato un contatto diretto fra Allegri e lo stesso Pjanic, e nella conversazione l’allenatore gli ha fatto presente come intenda farne un punto fermo della Juve per la poliedricità d’impiego e anche per la capacità di battere i calci piazzati. Il bottino stagionale, in ogni caso, è brillante: 12 le reti segnate, senza contare che è il romanista che in media ha corso di più.

Fonte Gazzetta.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *