Italia attenta: 11 a rischio squalifica
28 giugno 2016
Higuain non rinnova. Chi c’è dietro? PSG, Atletico, Bayern e…Conte
29 giugno 2016

Nasce il Milan di Montella: ecco i nomi

Vincenzo Montella e il Milan, un anno dopo ecco il matrimonio tanto atteso. L’Aeroplanino volerà sulla panchina del club rossonero, con la benedizione anche di Berlusconi. Battuta la concorrenza di Giampaolo, per l’ex tecnico della Sampdoria una grande occasione di riscatto dopo un paio di stagioni al di sotto delle possibilità. Il presidente lo ha sempre stimato ed è un fattore importante per cercare di pianificare la stagione con serenità e fiducia.

PRIORITA’ PAREDES – La ricerca del risultato attraverso il gioco per Montella è un concetto fondamentale. Tanta densità in mezzo al campo, linee corte e fraseggio insistito. Idee di calcio vicino al modello spagnolo ma anche allo stesso presidente rossonero. Serviranno delle mezzali brave più nel palleggio e nella capacità di verticalizzare che negli inserimenti. Quello di Leandro Paredes è l’identikit giusto, un giocatore che piace tantissimo tanto da essere stato messo in cima alla lista degli acquisti anche della Sampdoria.

VAZQUEZ  PER LA TREQUARTI– Il Milan sta stringendo i tempi per Franco Vazquez. Il classe 1989 di Tanti può disimpegnarsi sia da trequartista o ancora meglio da seconda punta. Montella  sia nell’esperienza al Catania che alla Fiorentina ha schierato i suoi con un 4-3-3 molto offensivo ma che non prevedeva il trequartista, salvo adattarsi, con risultati non convincenti, alla Sampdoria con Soriano in  quel ruolo. Ci potremmo aspettare quindi un 4-3-1-2 che possa accontentare Berlusconi ed esaltare le caratteristiche di Vazquez appunto e Lapadula.

IDEA TOMOVIC – In difesa sono attesi uno o più innesti: serve un difensore centrale che possa essere una valida alternativa a Romagnoli e Zapata. E’ stato proposto il difensore del Sion Lacroix ma occhio al nome Nenad Tomovic, fedelissimo di Montella nonchè assistito dal medesimo agente, Alessandro Lucci. In questo c’è da battere la concorrenza del Torino che lo ha già richiesto alla Fiorentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *