L’Argentina non scherza: ‘Vuole Dybala alle Olimpiadi’ forcing sulla Juve
28 maggio 2016
Vuoi farti un tatuaggio che quando non ti piace più lo togli? Ecco la sensazionale novità
29 maggio 2016

Maledizione Champions per l’Atletico: terza sconfitta in tre finali

C’è una Madrid che piange e una che ride nella notte di Milano: ci sono le facce sorridenti dei calciatori e dei tifosi del Real che possono sollevare al cielo la loro undicesima Champions League della storia, ci sono i giocatori e i supporters dell’Atletico che invece devono rimandare questo appuntamento per la terza volta nella loro storia.

Nel 1973-74 i colchoneros furono sconfitti in finale, all’ultimo minuto, dal Bayern Monaco in una finale beffa per i madrileni. L’Atletico torna in finale dopo 30 anni, nel 2013-2014 e se la deve vedere proprio contro i cugini del Real, allenati da Carlo Ancelotti, e in cerca della decima affermazione. Dopo che l’Atletico aveva condotto per tutta la partita il gol di Sergio Ramos, al minuto 93, porta la sfida ai supplementari dove i colchoneros soccombono per 4-1 sotto i colpi di Bale, Cristiano Ronaldo e Marcelo.

Questa serata era stata preparata in maniera perfetta da Simeone che sognava la vendetta sugli odiati cugini, sportivamente parlando. Invece, anche questa volta, l’Atletico si è dovuto inchinare e ha perso la terza finale di Champions League della sua storia dopo una battaglia durata 120 minuti che solo i calci di rigore, beffardi, hanno consegnato al Real di Zidane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *