Zara, cambia tutto. Siete clienti (abituali o no) della nota catena di abbigliamento?
26 maggio 2016
Monopoli 2017: San Giorgio a Cremano si candida per avere una casella
27 maggio 2016

Lionel Messi parole d’amore verso la Juve

Di giocatori così ne nasce uno ogni 30 anni! Signori e signore, lui è ‘Sua Maestà’ Lionel Messi. Colui che è stato in grado di segnare ben 452 reti in 527 partite ufficiali in carriera (e 207 assist). Colui che nella credenza di casa può esporre 4 palloni d’oro e non due bottiglie di Jack Daniels e la Torre Eiffel in miniatura. Colui che dipinge il calcio, mostrando al mondo che non esiste record che non si possa battere. Ma secondo voi, un giocatore di questa grandezza, può mai temere nessuno?? Tifosi bianconeri gongolate pure, Leo Messi teme la Juve.

In una intervista rilasciata nei giorni scorsi, il campione argentino si è espresso con parole di stima nei confronti della Juventus. Alla domanda su chi tifasse nel rush finale del campionato italiano tra Juve e Napoli, la ‘pulce‘ ha lasciato tutti sbigottiti dicendo: “Juve-Napoli? Tifo Juve,anche per il campionato. La Juve è decisamente molto più forte del Napoli, bisognerebbe dirlo sempre e non attaccarsi a favori arbitrali inesistenti.“. Ai più non sembrerà vero, anche perché il campioncino nato a Rosario è cresciuto col mito di Diego Armando Maradona e indirettamente si poteva pensare che fosse più legato ai colori partenopei che a quelli della Vecchia Signora.

Non è la prima volta che Leo Messi si dichiara affascinato dalla Juve. Intervistato da “Sportmediaset.comalla vigilia della finale di Champions League della scorsa edizione, disse di temere la Juve e affermò: “La Juventus è un avversario complicato da affrontare, fisicamente forte e con grandi giocatori come Tevez, Pirlo e Pogba. Non mi stupisco che sia arrivata fino in finale. E’ una squadra gagliarda, che non molla mai un centimetro. Sarà difficile affrontarla in una finale”. Parole al miele dunque per i “pentacampioni d’Italia” che negli ultimi anni hanno ritrovato quel ‘rispetto‘ che le compete anche ai massimi livelli europei e mondiali. Magari si potrebbe suggerire a Marotta e Paratici di provare a fare un’offerta per ‘la pulce’. Vista la stima che ha nei confronti della Juve, non si sa mai che accetti e decida di chiudere la carriera in bianconero al fianco di Dybala, suo autentico successore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *