Cosa nasconde la carne dei Wurstel? Ecco tutta la verità
4 maggio 2016
cittadella juve
Juve: la nuova cittadella nell’estate 2017
5 maggio 2016

L’Inter vuole vendere Handanovic!

La Champions è ormai svanita e all’Inter urgono rinforzi per la prossima stagione. Un binomio che non potrebbe giungere a nozze in nessun modo, se non con sostegni provenienti dal mercato in uscita. Perché quella del big da sacrificare non è la favoletta divenuta ormai virale, ma la stretta esigenza di un club che ha bisogno di trovare risorse per potersi autofinanziare: “Nel nostro caso non è facile fare mercato, bisogna lavorare di testa, avere buone idee”, ha spiegato Roberto Mancini in un’intervista rilasciata poche settimane fa.

LO SCHELETRO NON SI TOCCA – Il tecnico jesino è convinto di aver costruito una buona base su cui poter lavorare. L’Inter ha una struttura riconoscibile nello scheletro formato da Miranda, Murillo, Brozovic, Perisic e Icardi e per questo motivo l’idea della società di corso Vittorio Emanuele sarebbe quella di provare a trattenere tutti i calciatori appena citati. Certo, una proposta indecente potrebbe ingolosire e mettere nuovamente in discussione le strategie, ma se ciò non dovesse verificarsi, il piano di rilancio prevederebbe altri movimenti.

HANDANOVIC PUO’ PARTIRE –  Il maggiore indiziato a lasciare Appiano Gentile è Samir Handanovic, il portiere sloveno è fresco di rinnovo, ma la sua ambizione potrebbe spingerlo lontano dai colori nerazzurri: “Il mio futuro? Ho un contratto, ma non si può mai sapere”, ha spiegato l’ex Udinese qualche giorno fa. Dalla sua cessione l’Inter riuscirebbe a ricavare circa 15 milioni, mettendo a segno una buona plusvalenza visto e considerato che il portiere è registrato a bilancio per circa 3,5 milioni. Alla finestra c’è il Barcellona, ma anche dalla Premier potrebbero pensare a lui, facendo leva sulla sua voglia di far parte di un progetto più ambizioso di quello che attualmente può concedergli l’Inter. Già la trattativa per il rinnovo tra la società nerazzurra e Handanovic – a suo tempo – aveva fatto registrare qualche piccolo intoppo, il portiere voleva garanzie sugli investimenti futuri del club, che evidentemente non lo hanno soddisfatto. Un addio che quindi soddisferebbe sia l’Inter che il calciatore.

fonte: calciomercato.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *