Berlusconi ha deciso: vende il Milan
23 aprile 2016
Una palla Aliena in Maremma… ma ecco cosa è realmente
24 aprile 2016

Inter resta un rebus: triangolo tra Thohir, i cinesi e Moratti

La smentita di rito è arrivata, puntuale, nella giornata di sabato ma secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ sull’intenzione di lasciare la tolda di comando dell’Inter da parte di Thohir non ci sono più dubbi.

L’ipotesi pù probabile, ad oggi, è che il tutto avvenga per gradi con l’ingresso in società del colosso cinese Suning Commerce Group, presente con una delegazione sugli spalti di ‘San Siro’ per InterUdinese e in contatto anche con l’ex patron Moratti.

E proprio Moratti d’altronde potrebbe favorire l’avvento dei cinesi che acquisterebbero da lui il 10% delle quote alle quali si aggiungerebbe un altro 10-20% di Thohir. In cambio, ovviamente, i nuovi soci si impegnerebbero a effettuare immediatamente un aumento di capitale da 60 milioni di euro che faccia respirare le asfittiche casse nerazzurre.

La situazione finanziaria dell’Inter, infatti, resta a dir poco difficile considerato il debito consolidato da oltre 400 milioni di euro e il maxifinanziamento da 230 milioni erogato nel 2014 da Goldman Sachs che i nerazzurri devono ripagare versando un milione di euro al mese fino alla rata finale da 184 milioni fissata per il giugno del 2019.

Moratti, in tutto questo, resta ovviamente vigile sullo sfondo anche perchè a metà novembre potrebbe imporre a Thohir di essere liquidato dall’Inter con circa 100 milioni di euro, in attesa di capire se il gruppo cinese possa garantire gli investimenti che l’attuale presidente non è stato in grado di effettuare, magari concedendo maggiore spazio a dirigenti più esperti di calcio italiano.

Il tutto senza escludere un inserimento nell’operazione di Marco Tronchetti Provera che tramite Pirelli potrebbe mettere le mani su una parte del pacchetto azionario coinvolgendo a sua volta ChemChina. Cina dalla quale, questa al momento sembra l’unica certezza, passerà gran parte del futuro interista.

fonte: yahoo.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *