Nasce il Milan di Montella: ecco i nomi
29 giugno 2016
6 cibi che causano il cancro che probabilmente mangi tutti i giorni
29 giugno 2016

Higuain non rinnova. Chi c’è dietro? PSG, Atletico, Bayern e…Conte

Un fulmine a ciel sereno scuote Napoli e il Napoli. Dopo le dichiarazioni del presidente Aurelio De Laurentiis, intenzionato a offrire il rinnovo di contratto a Gonzalo Higuain, questo pomeriggio è arrivata la risposta del fratello-agente del Pipita, Nicolas: “Gonzalo non vuole rinnovare, non pensa al Napoli in questo momento, ha altro in mente. De Laurentiis compra solo giovani, non ha un progetto vincente, mentre mio fratello vuole vincere”. Parole dure, con l’intenzione chiara di arrivare a una rottura con la società azzurra.

PSG, BAYERN, E… – Ma dove può andare Higuain? Dopo una stagione da 36 gol in 35 partite in Serie A, con il record di Nordahl che durava dal 1950 superato, sono tante le squadre che hanno messo gli occhi su di lui. Dal Paris Saint-Germain, alla ricerca di un rinforzo in attacco dopo l’addio di Zlatan Ibrahimovic, all’Atletico Madrid del Cholo Simeone, al Bayern Monaco di Carlo Ancelotti, che aveva individuato nel centravanti argentino il profilo ideale in caso di addio di Lewandowski, senza dimenticare le due di Manchester. Da non sottovalutare poi il Chelsea di Antonio Conte, che aveva spinto per il suo arrivo già ai tempi della Juventus, quando il giocatore era ancora al Real Madrid e l’attuale ct azzurro sognava una coppia d’attacco formata da Tevez e Higuain.

IL PRECEDENTE – Il coltello dalla parte del manico ce l’ha però il Napoli, forte di un contratto in scadenza il 30 giugno 2018 e di una clausola rescissoria da 94 milioni e 736mila euro. “Se il presidente accetta un’offerta più bassa della clausola, la valuteremo“,  ha aggiunto Nicolas Higuain. De Laurentiis non è tipo che si fa ricattare, il precedente di Cavani – trasferitosi al PSG per l’intera clausola – è lì a testimoniarlo. Dovrà però chiarire questa situazione, per cercare di far passare il mal di pancia al Pipita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *