Dal Brasile: Dani Alves ha già firmato per la Juve
1 giugno 2016
Giorgia Surina operata per l’asportazione di un tumore, l’amica Giusy Vers ace le fa visita in ospedale
1 giugno 2016

Altro che Morata! Juve su uno dei giovani più forti in circolazione, un bomber da 148 gol

“Borja è il nostro secondo 9”. Il primo è Karim Benzema ma le parole di Zizou equivalgono all’investitura ufficiale del ragazzo che dal 2007 al 2013 ha realizzato 148 gol nelle varie formazioni giovanili del Real Madrid. E’ lui il sostituto naturale di Benzema, per adesso si divide tra la Juvenil A di Solari, il Castilla di Ramis e ogni tanto fa capolino anche accanto ai big della prima squadra.

Rafa Benitez lo fece esordire a ottobre scorso: “Son stati anni di duri sacrifici, mi sono ricordato dei miei genitori, mio fratello, i miei amici – raccontò ai media il giovane canterano -. Mi sono fatto firmare la maglia da tutta la squadra, e l’ho appesa in camera”. Zidane gli ha concesso fiducia e la platea del derby al posto del francese, Levante e Celta ne hanno saggiato le qualità e la capacità di essere letale sul fronte d’attacco, sia come prima punta sia come esterno.

In Youth League (8 gol in 7 presenze) ha demolito il Manchester City con una doppietta e una rete da manuale, un concentrato di tecnica, destrezza e dinamismo che ha mandato in tilt la difesa inglese: doppio passo, dribbling secco, finta di corpo e palla in fondo al sacco di sinistro. Chapeau.

All’Europeo Under 19 è stato tra i protagonisti con la Spagna che ha vinto il trofeo (il settimo in 14 anni): titolo di capocannoniere e segno lasciato in calce alla finalissima contro la Russia, è stato proprio ‘Borjita’ a spianare la strada alle ‘piccole’ Furie Rosse. Con Marco Asensio e Jesús Vallejo completa il novero della ‘meglio gioventù’ delle merengues che ha brillato nella rassegna continentale.

La scheda di Borja Mayoral (Transfermarkt)
La scheda di Borja Mayoral (Transfermarkt)

Il Chelsea aveva messo gli occhi su Borja Mayoral, alla ‘casa blanca’ sono corsi ai ripari subito onde evitare che finisse nelle grinfie dei Blues: contratto prolungato dal 2008 al 2012, ingaggio ritoccato a 500 mila euro circa. La Juventus lo ha messo sotto osservazione nell’ambito dell’operazione che (ri)porterà Morata a Madrid. Nell’incontro che bianconeri e spagnolo avranno per parlare del futuro di Alvaro ci sarà occasione anche per discutere di ‘Borjita’ e provare a prenotare quel ragazzo che mostra già numeri da veterano.

image1

Fonte fanpage.it

 

 

2 Comments

  1. pier giorgio ha detto:

    Dal 2018 al 2012? Correggere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *