Parcheggia l’auto e si getta dal Petriolo. Muore ragazzo Poggibonsese di 23 anni
3 maggio 2016
Poggibonsi giovane sequestrata e violentata per farla prostituire
4 maggio 2016

2-1 Bayern ma non basta: Atletico in finale

É stata una battaglia entusiasmante, come ampliamente prevedibile. Il Bayern ha attaccato e a lunghi tratti schiacciato i rivali spagnoli ma, alla fine, in finale ci andranno gli uomini di Simeone.
I bavaresi infatti partono fortissimo e mettono alle corde l’Atletico Madrid costretto a barricarsi in difesa. Al 31’é un lampo a sbloccare il match: dal limite dell’area, Xabi Alonso calcia una punizione che con la deviazione della barriera diventa imparabile per Oblak: é 1-0 per la squadra di Guardiola. Passano pochissimi minuti e Gimenez strattona in area Martinez e l’arbitro assegna il rigore al Bayern: Müller si presenta dal dischetto ma Oblak intuisce e mantiene l’Atletico a galla. Finisce così il primo tempo con la squadra spagnola in apnea totale sotto i colpi bavaresi. Nel secondo tempo i Colchoneros entrano in campo con un altro atteggiamento e al 53′, Griezzman sul filo del fuorigioco, segna il gol dell’1-1. Il Bayern si riversa tutto nella metà campo avversaria e al 75′, Lewandowsky trova il gol del 2-1 su assist di Vidal. Sono quindici minuti di fuoco quelli che attendono la squadra di Simeone che però si difende bene e all’ 84′ riparte e si guadagna con Torres, un rigore decisamente regalato dal direttore di gara in quanto l’ex attaccante del Milan, al momento del contatto, risulta essere fuori area. Dagli undici metri si presenta El Ninõ che però, come il collega, fallisce l’occasione di chiudere i conti. Gli ultimi minuti sono all’insegna degli attacchi disperati dei padroni di casa che però non trovano il gol e, in seguito all’1-0 dell’andata, vengono eliminati per il terzo anno consecutivo in semifinale da una spagnola. Atletico Madrid e Simeone che tornano quindi in finale e attendono la vincente della semifinale di domani sera fra Real Madrid e Manchester City.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *