La Juventus prende Matheus Pereira, promessa del Corinthians di 18 anni
31 marzo 2016
Aumentare memoria gratis all'iPhone
Hai finito la memoria dell’iPhone? Ecco un semplice trucco per aumentarla
1 aprile 2016

Liceo Darwin di Rivoli, dopo il crollo i giudici: «Spetta ai prof chiudere le scuole a rischio»

liceo darwin Tivoli

Liceo Darwin di Rivoli, dopo il crollo i giudici: «Spetta ai prof chiudere le scuole a rischio»

A seguito del crollo del tetto al liceo Darwin di Rivoli ed alla conseguente morte dello studente Vito Scafidi, la Cassazione dichiara che “Le scuole insicure vanno chiuse. Le scuole che non offrono un adeguato livello di sicurezza per l’incolumità degli allievi e del personale che ci lavora devono essere chiuse su iniziativa degli insegnanti che hanno accettato di ricoprire il ruolo di responsabili della sicurezza e prevenzione e che agiscono su delega del preside e non possono rimanere inerti di fronte a criticità foriere di pericoli. A loro spetta anche il compito, preliminare, di fare una ricognizione dello stato della struttura e dei rischi, ispezionando ogni locale dell’edificio, compresi i solai e i locali “tecnici”. È pacifico che il liceo Darwin dipendesse per gli interventi strutturali e di manutenzione dalla Provincia, mentre “datore di lavoro” era da intendersi l’istituzione scolastica, soggetto che non possiede poteri decisionali e di spesa. Non può pertanto dubitarsi della posizione di garanzia dei funzionari della Provincia cui gravava l’obbligo degli interventi di manutenzione straordinaria dell’edificio. Ciò tuttavia non comporta che la scuola resti esente da responsabilità anche nel caso in cui abbia richiesto all’Ente locale idonei interventi strutturali e di manutenzione poi non attuati, incombendo comunque al datore di lavoro (e per lui al responsabile sicurezza e prevenzione) l’adozione di tutte le misure rientranti nelle proprie possibilità, quali “in primis” la previa individuazione dei rischi esistenti e ove non sia possibile garantire un adeguato livello di sicurezza, con l’interruzione dell’attività”.

Inoltre la Cassazione, nella sentenza ha condannato i funzionari della Provincia di Torino: quattro anni Michele Del Mastro, tre anni e quattro mesi per Sergio Moro e tre anni per Enrico Marzilli, ed anche gli insegnanti responsabili della sicurezza della scuola: due anni e sei mesi per Paolo Pieri, due anni e due mesi per Diego Sigot e due anni e nove mesi per Fulvio Trucano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *