PLANTARE ATTIVO BIONAIF
19 marzo 2015
Come mangiare e mantenere la forma
26 dicembre 2015

Perché Apple vuole sapere come dormiamo

Apple ha acquisito Beddit, una startup finlandese che produce sensori per tracciare il sonno e un software proprietario che ne elabora i dati ottenuti. La società ha confermato in queste ore alla stampa americana un’indiscrezione uscita martedì sul canale Cnbc.

Anche Beddit, ha confermato l’acquisizione in un post pubblicato sul suo blog. I termini dell’operazione non sono stati rivelati, ma la società secondo fonti di stampa finlandesi aveva una valutazione di circa 50 milioni dopo l’unico round di investimento ottenuto nel 2014 di 3,5 milioni.

Beddit è stata fondata nel 2007. In questi anni ha elaborato sensori hardware e un software capaci di monitorare il battito cardiaco, la respirazione, i movimenti, la temperatura, i momenti di apnea del sonno mettendoli in relazione con temperatura e umidità della stanza dove si dorme.

Apple, che ha appena superato la valutazione in 800 miliardi di dollari, superando ogni società americana, il 2 maggio ha rivelato di avere in cash 256,8 miliardi. E molti si aspettavano delle acquisizioni per investire parte di quella cifra record accumulata. Questa è la prima acquisizione da allora, una startup che si occupa di raccogliere dati sulla salute degli utenti. E molti sanno che quello dell’healthcare sarà il vero business dei prossimi anni per le grandi corporate.

Comments are closed.