Lionel Messi parole d’amore verso la Juve
27 maggio 2016
Si, Prostituirsi a 85 anni? Lei lo fa con passione e con tariffe orarie che…
27 maggio 2016

Monopoli 2017: San Giorgio a Cremano si candida per avere una casella

Monopoli 2017 : San Giorgio a Cremano si candida per avere una casella

Per l’edizione 2017 del “Monopoly Italia”, il gioco da tavolo più famoso del mondo, la città di

San Giorgio a Cremano si candida per ritagliarsi la sua casella.

San Giorgio a Cremano oltre ad essere la città di Massimo Troisi è famosa per le sue ville vesuviane, è la Città dei Bambini e delle Bambine, già sede dell’Ambasciata Unicef e soprattutto è stata la prima ad aver realizzato il Giorno del Gioco.

Si tratta di un appuntamento fisso con cadenza annuale, stabilito in ogni secondo mercoledì del mese di maggio (per quest’anno è stato l’11 maggio 2016) interamente dedicato ad attività ludico-ricreative organizzando attività, iniziative e manifestazioni finalizzate a promuovere il gioco in ogni sua forma ed espressione rispettando il tema della XI edizione: Natura-l-mente Giocando. Iniziativa poi imitata in tutta Italia.

L’idea è stata raccolta dal sindaco Giorgio Zinno che invita tutti i cittadini sangiorgesi residenti anche in altre parti d’Italia e gli amanti della città, a votare fino al 17 giugno 2016 sul sito: www.clubdeisorrisi.hasbrogaming.it/monopoly-italia.

“Ho colto subito l’idea perché provare a portare San Giorgio a Cremano sul tabellone del noto gioco di società, rappresenta l’occasione per proseguire il percorso di promozione culturale, artistica e identitaria che abbiamo messo in campo da una anno. Con il Giorno del Gioco abbiamo ottenuto riconoscimenti internazionali, così come abbiamo messo in vetrina le nostre eccellenze, da quelle gastronomiche a quelle culturali, mentre sul piano artistico abbiamo favorito oltre che a rilanciare il Premio Troisi. “.

Pertanto Monopoly insieme a San Giorgio a Cremano invitano tutti i fans di questa città a votare per conquistarsi una casella che prenderà il posto di Vicolo Corto o Vicolo Stretto.

In caso di vincita la società che produce il gioco organizzerà in città tornei viventi di Monopoly, quindi, quale altra città può ben organizzare e divertirsi se non quella dei bambini e delle bambine?.
­

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *