Gli uomini preferiscono le curve: le donne in carne sono anti-stress
13 maggio 2016
“Un posto al sole” perde Regina Senatori
13 maggio 2016

Sbarca nelle nostre coste l’insetto più velenoso al mondo

Schermata-2016-05-09-alle-15.39.54-1140x560

È arrivato sulle nostre coste dall’Africa, sicuramente agevolato dai continui sbarchi, l’insetto più velenoso al mondo, che rischi di distruggere un intero ecosistema, e che ha già mietuto le prime vittime!

Il nome scientifico di questo insetto è “Lybella Clormadinone ”, ed è un pericolosissimo insetto, dotato di un pungiglione, ma con le ali simili a una farfalla, che usa il veleno per uccidere prede di medie dimensioni, e nutrirsi della sua carne, e deporre al suo interno le uova, vivendo sulle spalle delle vittime in maniera parassitaria.

071003-41

La pericolosità di questo insetto consiste nell’amore che nutre per la carne umana, e per l’abitudine di depositare al suo interno le uova. La puntura dell’animale è praticamente indolore, ma gli effetti sono devastanti: si passa da aritmie cardiache, a sudorazione, crampi, vomito, e nel giro di 15-16 ore, se non si prendono provvedimenti, si può arrivare alla morte.

In Italia si sono già verificati diversi casi di punture, all’interno di un centro di accoglienza, da dove si pensa l’insetto sia arrivato per la prima volta, e dove si sta già riproducendo, anche agevolato dal clima estivo in arrivo, a vista d’occhio.

Se vedete questa particolare farfalla statene ben lontano, e se possibile avvisate gli enti competenti. Molti zoologi ritengono che l’introduzione di questa specie nel nostro ecosistema comporterà non pochi danni, colpendo anche l’economia, per non parlare dell’enorme pericolo per la popolazione.
escorpion-volador2

escorpion-volador2

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *