Il teletrasporto non è una chimera. E potete provarlo qui 
9 luglio 2017
Così Google ti fa acquistare quello che vuole
19 luglio 2017

La top 20 delle città più care per le case vacanze in Italia (vince Lampedusa)

E’ stata abbandonata, bistrattata e umiliata, ma ha mantenuto intatta la sua bellezza e finalmente si è rialzata. Lampedusa, l’isola simbolo dello sbarco dei migranti e delle tragedie in mare torna ad essere una delle mete più ambite dai turisti per l’estate 2017. Da un’analisi sulle prenotazioni fatte sul sito CaseVacanza.it nel mese di agosto emerge che è la destinazione italiana più cara, con una media di 1.430 euro a settimana per una casa per quattro persone. Il suo fascino e i paesaggi incontaminati richiamano turisti da tutto il mondo, disposti a pagare anche il doppio rispetto alla media nazionale pur di passarci una settimana.

Lo sbarco ad Azio è la nuova tendenza

A sorpresa al secondo posto, sempre per quanto riguarda le case vacanza, si posiziona Anzio con 1.400 euro a settimana seguita da Castiglion della Pescaia con una cifra media spesa pari 1.340 euro.

“In un contesto internazionale come quello attuale, le presenze turistiche in Italia, sia di connazionali sia di stranieri, risultano in forte aumento. L’offerta di alloggi non ha fatto in tempo a rispondere completamente al boom della domanda, e questo ha portato a un diffuso incremento delle tariffe – riporta Francesco Lorenzani, CEO di Feries Srl – Se nelle località più popolari si arriva a spendere oltre il doppio rispetto alla media nazionale, resta un dato di fatto come, anche qui, scegliere una casa vacanza comporti un risparmio pari a circa il 30% rispetto a un hotel della stessa zona”.

Tre località laziali nella top ten

La costa laziale è molto ambita per questo 2017 e per alloggiarvi i turisti sono disposti a spendere cifre più alte della media: nella classifica si trovano Terracina e San Felice Circeo, che chiude la classifica della top 20 con una spesa di 905 euro a settimana.

Naturalmente molte posizioni sono occupate dalle due grandi isole italiane: Sicilia e Sardegna. Nella prima , oltre Lampedusa, si aggiudicano varie posizioni Taormina, Portopalo di Capo Passero e l’isola di Pantelleria. In Sardegna il budget più alto, pari a 1.060 euro per una settimana, è quello di chi ha prenotato a San Teodoro, seguono Chia, Villasimius e La Maddalena, con cifre che comunque non superano i 950 euro.

Il successo di Gallipoli non è passeggero

Non poteva mancare la Puglia con due delle sue località più note e attrattive per chi viaggia in estate. C’è naturalmente Gallipoli, dove chi ha prenotato è stato disposto a spendere 1.030 euro e Polignano a Mare, meta che ogni anno diventa sempre più gettonata. Nel 2017 i turisti sono stati disposti a spendere fino a 990 euro per sette giorni.

La Liguria piazza in classifica due delle sue mete marittime più conosciute, Lerici e Alassio.

L’unica località di montagna che ha raccolto più prenotazioni ed è entrata nella top 20 delle città in cui si è speso di più per affittare casa ad agosto è Molveno, dove la cifra media per una settimana è stata in media di 930 euro.

La classifica delle 20 mete più costose

  1. Lampedusa – 1.430 euro
  2. Anzio – 1.400 euro
  3. Castiglione della Pescaia – 1.340 euro
  4. Terracina – 1.110 euro
  5. Taormina – 1.080 euro
  6. Maratea – 1.070 euro
  7. Lerici – 1.070 euro
  8. San teodoro – 1.060 euro
  9. Punta Ala – 1.040 euro
  10. Gallipoli – 1.030 euro
  11. Polignano a Mare – 990 euro
  12. Portopalo di Capo – 940 euro
  13. Pantelleria – 940 euro
  14. Chia – 940 euro
  15. Villasimius – 930 euro
  16. Molveno – 930 euro
  17. La Maddalena – 930 euro
  18.  Ischia – 920 euro
  19. Alassio – 910 euro
  20. San Felice Circeo – 905 euro

Comments are closed.