Prezzi di benzina e gasolio in aumento nel 2017
31 dicembre 2016
Kate Beckinsale supersexy a 43 anni
31 dicembre 2016

Ecco cosa accade al tuo corpo se respiri mentre tocchi il palato con la lingua…INCREDIBILE!

In molti, con la vita che hanno, stressante sotto ogni punto di vista, hanno difficoltà a dormire. Prendere sonno, per certe persone, è vera e propria una battaglia. Eppure dormire almeno 7 ore a notte è necessario per il nostro corpo, per stare bene ed essere produttivi. Purtroppo, c’è chi non può fare a meno di fare tardi la notte cercando di prendere sonno in tutti i modi possibili: con camomille, televisione, libri, cellulare…ma quando il corpo si rifiuta, c’è poco da fare. Negli ultimi tempi però, sta letteralmente spopolando un metodo davvero efficace che consentirà a chiunque di prendere sonno in men che non si dica.
Si tratta di un trucchetto che prende il nome di 4-7-8. È una cosa che si fa con la lingua e il naso. In pratica, consiste nel respirare con la lingua messa in una posizione precisa sotto il palato. l procedimento è assai semplice e vi consentirà di prendere sonno in soli 60 secondi. È una tecnica che ha origini antichissime. Pare discenda da una tradizione indiana nota come “pranayama”, che significa, controllo termico del respiro. Il medico Andrew Weill, sostiene che si tratta di una specie di calmante naturale. Il soggetto con questa tecnica si sente immediatamente più rilassato e predisposto al sonno. Spazza via i pensieri negativi e crea un’armonia tra anima e corpo molto rilassante. Se siete dei tipi ansiosi, è il metodo che fa per voi.
Ecco come funziona la tecnica 4-7-8, per addormentarsi in 60 secondi.

 
  • Mettetevi seduti in modo comodo, ma assicuratevi di tenere la schiena ben diritta.
  • Poggiate la lingua dietro ai denti superiori, esattamente dove inizia il palato.
  • Poi, chiudete la bocca e respirate con il naso . Mentre lo fate, assicuratevi di contare fino a quattro.
  • Trattenete il respiro per sette secondi
  • Infine, rilasciate con un forte sospiro l’aria dai polmoni per otto secondi. Butterete via in un colpo solo la stanchezza e l’ansia che vi opprimono.

È opportuno ripetere l’esercizio quattro volte affinché funzioni.

Comments are closed.