Eliminare l’Herpes labiale in 24 ore in modo naturale, ecco come fare
30 dicembre 2017
Allarme alimentare: ritirati latte, farina e brioche, ecco quali marche e lotti
5 gennaio 2018

Una passeggiata al giorno per mantenersi in forma

Per mantenere la forma fisica non è necessario adottare una routine di esercizi estenuanti.

Una semplice passeggiata quotidiana è sufficiente per mantenere la salute e una buona forma. Senza contare poi i benefici psicologici di questo tipo di pratica.

La sedentarietà è diventata un problema serio. La maggior parte delle persone passa tutto il giorno seduta. Questo ha causato un’impennata di vari problemi di salute.

Il più grave di tutti è l’obesità, che a sua volta porta con sé altri problemi.

Attualmente, i problemi cardiovascolari sono la principale causa di morte nel mondo.

• Per fortuna, si è constatato che l’esercizio fisico riduce significativamente la probabilità di un infarto acuto del miocardio.

• Chi al contrario mantiene uno stile di vita sedentario, aumenta del doppio il rischio di subirlo.

Mantenere la forma fisica

Mantenere la forma fisica dipende direttamente dallo stile di vita. Fare o non fare esercizio è soprattutto un’abitudine.

Non sono necessari denaro o grandi quantità di tempo per esercitarsi. Quello che serve è avere consapevolezza di sé.

La cosa migliore per mantenere la forma fisica sono gli esercizi leggeri, costanti e regolari.

Ciò significa che non è consigliabile abbinare una vita sedentaria con, di tanto in tanto, giornate di consistenti sforzi fisici. Questi cambiamenti improvvisi provocano più problemi che benefici.

Quello che è consigliabile è una passeggiata di 30 minuti al giorno. Si tratta di una terapia eccellente per mantenere la forma fisica. E non solo.

È stato anche dimostrato che contribuisce a migliorare la condizione delle persone ipertese e di quelle diabetiche. È inoltre un modo per prevenire l’invecchiamento precoce.

I vantaggi di una passeggiata al giorno

Questa breve passeggiata quotidiana di 30 minuti porta con sé innumerevoli benefici. Il primo tra essi è il rafforzamento del cuore.

Questa attività aiuta il cuore a pompare sangue in modo più efficace. Le arterie si dilatano con l’esercizio e quindi migliora la circolazione. Tutto l’organismo ne trae beneficio.

Se l’obiettivo è quello di mantenere la forma fisica, sono sufficienti 30 minuti di camminata al giorno. Se lo scopo è quello di perdere peso, ci vuole un po’ più di tempo.

• Il grasso depositato nel corpo inizia a bruciare dopo 20 o 25 minuti di attività fisica.

• Questo significa che per vedere gli effetti sulla figura ci vogliono circa 45 minuti al giorno di camminata.

Un altro contributo di una passeggiata al giorno è quello di migliorare anche la salute mentale. L’esercizio in generale aiuta a dissipare lo stress. Inoltre, contribuisce a migliorare lo stato d’animo.

Al contempo, l’ossigenazione del cervello è più alta e questo aumenta l’efficacia delle funzioni cognitive.

Non lo sapevate? Quanto bisogna camminare al giorno per perdere peso?

Suggerimenti per iniziare

Il primo è quello di prendere la decisione di migliorare la qualità della propria vita ed essere consapevoli di quanto sia importante avere una buona salute fisica e mentale.

Dobbiamo capire che una passeggiata quotidiana aumenta in modo significativo il benessere.

Dopo essersi predisposti mentalmente, è consigliabile seguire alcune raccomandazioni per adottare la routine della passeggiata:

• Dedicare del tempo per la passeggiata quotidiana. Il momento migliore è al mattino o al pomeriggio e mai quando il sole è più forte.

• L’ideale è eseguire questa routine in compagnia di qualcuno. Questo infatti motiva e rende la pratica più divertente.

• Utilizzare calzature adeguate. È necessario disporre di un buon sistema di ammortizzazione e un design che facilita la traspirazione.

• Utilizzare una protezione adeguata. In caso ci sia sole si deve sempre utilizzare una protezione solare. Se il tempo è freddo, è necessario coprirsi adeguatamente.

• Prima di iniziare la passeggiata, è necessario fare stretching un breve riscaldamento, in modo da evitare lesioni.

• La cosa migliore è dividere la camminata in tappe. Si inizia con un ritmo lento e si accelera gradualmente. Gli ultimi cinque minuti si abbassa nuovamente il passo, per raffreddare il corpo.

• Una volta finita la camminata, è inoltre bene fare stretching per proteggere il sistema muscolare e osseo.

• Si consiglia di abituare il corpo a poco a poco. Ciò significa iniziare con brevi passeggiate e aumentare gradualmente il tempo e la difficoltà.

La passeggiata giornaliera deve essere fatta ad un passo più veloce del normale. In caso contrario, i benefici cardiovascolari non sono così significativi.

È importante mantenere il ritmo quotidiano, in particolare quando si inizia. In questo modo il corpo e il cervello interiorizzano la routine e questa diventerà un’abitudine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *