Scoperta eccezionale! Trovata in Toscana la stele etrusca che potrebbe svelare il mistero degli Etruschi
2 aprile 2016
Spari e assalto, nella notte rapinano portavalori
2 aprile 2016

Tutte le donne lo vogliono. Cosa è? in 28 giorni, può cambiarti la vita

La cellulite è un vero incubo. E lo è per tutte le donne. La buccia d’arancia affligge la popolazione femminile nella sua totalità. E non importa che tu sia grassa o magra, in forma o sovrappeso: ci saranno sempre tracce di cellulite su ogni corpo femminile.

Sì, è infima, subdola, odiosa e noi la odiamo profondamente. Abbiamo sperimentato olii, creme, massaggi, abbiamo provato la zumba e il Pilates, lo yoga e la camminata veloce eppure la cellulite non si è mossa più di tanto dalla sua posizione. Accidenti. Ora, poi, che l’estate è vicina, dobbiamo iniziare a entrare nell’ottica di spogliarci e mostrare a tutti le nostre grazie. E anche la nostra cellulite. Il fatto di non essere le uniche ad averla ci rincuora, ma comunque non risolve il problema. Ora, però, si parla molto di una spugna che, secondo Glamour, fa miracoli. Ma solo se usata con costanza. Vi interessa provare anche questa?

Si chiama spugna anti-cellulite di Calypso, è un prodotto due in uno. No, non è rara, anzi si trova facilmente anche nei supermercati. Come è fatta? Da un lato ha una trama a bolle che stimola la microcircolazione. L’altro lato, invece, è più morbido: serve per massaggiare la pelle e rilassare i tessuti. Si usa – prima nel lato a bolle e poi in quello più morbido – facendo movimenti circolari sotto la doccia. Usandola sempre, permette di saltare il passaggio del massaggio anti-cellulite nelle zone critiche. Se hai poco tempo, è proprio ciò che fa al caso tuo. Naturalmente non basta usarla una sola volta per vedere i risultati. Per notare dei miglioramenti, bisogna utilizzarla ogni giorno per 28 giorni abbinata a una dieta ricca di acqua, frutta e verdura e a qualche crema specifica. Beh, bisognerà provarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *