Raiola porta van der Wiel alla Juve
8 maggio 2016
Giovanissimi Nazionali, primo round viola: Di Caterino più Servillo, Milan ko
8 maggio 2016

Tolto dal mercato anche italiano un noto antibiotico

Ancora guai per la casa farmaceutica Sanofi SpA. A far accendere i riflettori è nuovamente l’“RIFADIN 600 mg”, prodotto dalla casa farmeceutica Aventis Pharma Limited ritirato dal mercato nel febbraio 2015. La Società Sanofi SpA, con propria nota pervenuta in data 6 maggio 2016, ha comunicato di aver iniziato un richiamo precauzionale volontario della specialità medicinale “Rifadin 600 “mg/10ml polvere e solvente per soluzione per infusione nelle seguenti confezioni: PL 04425/0051 data di Scadenza di numero lotti A5545 30 Settembre 2019 . Il provvedimento, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stato disposto a seguito di comunicazione da parte della ditta, concernente una contaminazione, durante la produzione, con acqua raffreddata che circola nel recipiente di stoccaggio. Rifadin 600, conosciuto anche con il nome di Rifampicina (DCI) o rifampina (negli Stati Uniti) è un antibiotico battericida del gruppo delle rifamicine, viene usato per il trattamento di infezioni da microrganismi sensibili alla rifampicina e in particolare da micobatterio tubercolare e da altri micobatteri. In Bulgaria viene venduto come Tubocin (dalla Actavis/Balkanpharma), in Israele come Rimactan (Sandoz) e in Romania come Sinerdol (Sicomed). Nel Regno Unito viene commercializzato come Rifadin (Aventis), Rimactan (Sandoz), Rifater (Aventis, in combinazione con isoniazide e pirazinamide), Rifinah e Rimactazid (Aventis e Sandoz rispettivamente, combinato con l’isionazide). Negli Stati Uniti viene venduto come Rifadin (Aventis), Rifater (Aventis, combinato con isoniazide e pirazinamide) e Rimactane (Novaris). In India l’R-Cinex 600 è prodotto dalla Lupin Ltd, ed è una combinazione di rifampicina e isoniazide. In Italia la rifampicina è venduta dalla Sanofi-Aventis con il nome di Rifadin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *