5 notizie curiose che (forse) non sai sull’Universo
18 gennaio 2017
Maturità, per accedere agli studenti basterà la media del 6
18 gennaio 2017

TI PUZZANO I PIEDI? IL RIMEDIO NATURALE C’E’. ECCO COSA NON DEVI FARE

Con l’arrivo dell’estate, si comincia a sudare di più e a farlo sono tutte le parti del corpo. Comprese i piedi. La bromidrosi plantare, cioè la classica puzza di piedi, è in agguato e colpisce soprattutto gli uomini, circa il 20% della popolazione.La causa del cattivo odore è la macerazione degli strati superficiali della cute (che con il caldo sudano di più – ma non è solo la sudorazione la causa perché il sudore non ha odore) aggiunta alla presenza di batteri e funghi, che chiusi nelle scarpe e con forte calore, proliferano e attecchiscono sulla pelle, decomponendo la cheratina, una proteina della pelle ricca di amminoacidi solforati che danno origine a cattivo odore.
A contribuire al cattivo odore sono scarpe chiuse, create con materiali sintetici come la gomma che non facilitano la traspirazione, ma anche la cattiva igiene personale, lo stress che fa aumentare l’adrenalina e induce l’organismo a sudare di più, le malattie come diabete e ipertiroidismo e anche l’alimentazione: l’aglio e la cipolla peggiorano il cattivo odore.
Tuttavia dei rimedi esistono:

1) Applicare uno spray o amido con funzione antifungina o disinfettante.

2) Dopo essersi lavati i piedi applicare talco che elimina il sudore in eccesso.

3) Infilare nella calzatura una soletta assorbente, specie di feltro o alla clorofilla.

4) Utilizzare calzini di cotone e scarpe di tela.

5) Sfregare un pezzo di allume di rocca, che ha proprietà deodoranti e antisettiche, su tutta la pianta del piede.

6) Fare dei pediluvi caldi con sale o aceto.

7) Lavare i calzini con deodoranti specifici antiodore.

8) Aggiungere un pizzico di bicarbonato di sodio nel calzino e all’interno della calzatura.

9) Dopo la pulizia, tamponare il piede con alcol isopropilico.

10) Cibi da evitare: cipolla, aglio, curry, caffè, alcolici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *