Tapiro d’oro a Cassano e tante “rivelazioni”: il mercato di gennaio e la proposta di Siffredi
28 Novembre 2016
Camminare scalzi in casa fa bene alla salute: ecco perché
29 Novembre 2016

Soffri d’insonnia? le 5 piante che aiutano a dormire meglio

L’insonnia arriva spesso prepotente a disturbare il sonno di coloro che nel passaggio da una stagione all’altra accusano l’insofferenza di non riuscire a riposare in maniera soddisfacente durante le ore notturne.

Fortunatamente la natura offre numerosi aiuti in tal senso offrendo un’ampia gamma di piante utilizzate tradizionalmente dalla medicina naturale per conciliare il sonno e almeno 5 sono gli esemplari che, raccolti e lasciati essiccare oppure acquistati in erboristeria, consentono di beneficiare di un benefico ristoro.

1- Tiglio. L’infuso di tiglio possiede straordinarie proprietà calmanti e rilassanti che contribuiscono a favorire un buon riposo e a distendere le tensioni, oltre a curare raffreddore, febbre e influenza. Possiede inoltre un’azione antisettica ed antinfiammatoria.

2- Cipolla. Pare che inalare più volte l’aroma della cipolla prima di andare a dormire serva per accelerare il sopraggiungere del momento di addormentarsi.

3- Camomilla. È probabilmente il rimedio naturale più conosciuto che bevuto prima di andare a dormire rilassa il corpo e la mente e aiuta a riposare meglio. Viene inoltre utilizzata per dare sollievo agli occhi arrossati e come tonico addolcente per la pelle del viso, sotto forma di semplice infuso.

4- Lampone. Ha delle proprietà astringenti e calmanti adatto nel caso si desideri regolarizzare la pressione sanguigna eccessivamente elevata.

5- Valeriana. È stata utilizzata come sonnifero tradizionalmente per più di 1000 anni, in assenza dei rimedi che la chimica odierna ci offre, spesso non privi di effetti collaterali. Le proprietà curative della valeriana sono racchiuse in modo particolare nella sua radice, che viene raccolta durante l’autunno e lasciata essiccare all’aria e viene venduta in erboristeria sotto forma di radice per la preparazione di infusi o di estratto da utilizzare contro l’insonnia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *