Martina Colombari in accappatoio fa impazzire i fan – FOTO
4 dicembre 2016
EX MONACA RACCONTA LA CLAUSURA CON I PRETI: ”RAPPORTI MORBOSI TRA DONNE E STUPRI A CIELO APERTO”
5 dicembre 2016

Dite addio ai denti gialli con questa meravigliosa ricetta fatta in casa! Funziona così bene che vi farà vivere sempre sorridente!

Il sorriso è sicuramente un ottimo biglietto da visita non solo dal punto di vista lavorativo per chi sfrutta l’ immagine ma anche per la vita di tutti i giorni in quanto avere gengive sane e denti bianchi fa accrescere sicuramente l’ autostima.

Chi non sogna denti bianchissimi come quelli delle star?

Spesso per ottenerli si ricorre a dentifrici sbiancanti che però non tutti sanno che sono anche dannosi per la salute dei denti in quanto vanno ad attaccare lo smalto.

Motivo? Il loro livello di abrasività è superiore al 50% ma non tutti sanno che esiste anche un metodo 100% naturale e meno aggressivo per ottenere il medesimo risultato, quale? L’ aceto di mele.

Studi hanno infatti dimostrato che l’ aceto di mele è l’ ingrediente base per ottenere un’ efficace dentifricio sbiancante naturale per la salute della nostra bocca preservando anche lo smalto dei denti.

Preparare il dentifricio naturale è molto semplice, è sufficiente infatti un cucchiaino di aceto di mele mescolato a due cucchiai di sale marino integrale, questo mix utilizzato ogni giorno ridonerà alla vostra dentatura un bianco naturale e soprattutto terrà lontano la formazione del tartaro.

Inoltre è risultato anche un potente antisettico ottimo come prevenzione all’ infiammazioni delle gengive se utilizzato come collutorio diluendolo con acqua.

Leggi anche; Come rendere il tuo viso radioso con una app in 30 secondi

Insomma anche in questo caso comuni ingredienti che troviamo nelle nostre cucine si mostrano rimedi efficaci e soprattutto naturali per riottenere un sorriso più sano.

Ci sono altri 3 incredibili rimedi naturali fatti in casa per sbiancare i tuoi denti leggi qui i 3 migliori rimedi casalinghi per eliminare i denti gialli

Comments are closed.