Giochi saffici e modelle nude nel vigneto: lo spot dei vini friulani fa discutere
19 marzo 2016
Giovanissimi. Nazionali Fiorentina altra vittoria
20 marzo 2016

Cappone in umido

cappone in umido

Cappone in umido ricetta antica piena di sapori

Preparazione:
Lava il cappone tagliato a pezzi in acqua e poi mettilo, senza scolarlo bene, in un tegame e lascialo cuocere scoperto per circa 10 minuti senza aggiungere nulla.
Così facendo perderà acqua e soprattutto si sgrasserà un po’.
Nel frattempo fai un battuto fino di carota, sedano e cipolla, metterli in un tegame (preferibilmente di coccio) insieme all’olio e fai soffriggere il battuto.
Aggiungi dopo un minuto anche il cappone, sale e pepe, e fallo rosolare bene da ogni parte, girandolo con un mestolo di legno.
A questo punto versa un bicchiere di vino rosso e fallo ritirare.
Poi aggiungere la passata di pomodoro.
Lascia sobbollire scoperto per circa un’ora, aggiungendo se necessario qualche cucchiaio di acqua calda per aiutare la cottura. A questo punto è pronto!
Ingredienti:

un cappone in pezzi abbastanza piccoli
1 carota
1 cipolla
1 gambo di sedano
500 ml di passata di pomodoro
un bicchiere di vino rosso
sale e pepe
olio extravergine di oliva

Il cappone in umido è un pianto antico ma se cucinato come si deve è davvero uno dei piatti più buoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *