Bollette più care da gennaio: aumenti per luce +0,9% e gas +4,7%
30 dicembre 2016
Venezia, bassa marea eccezionale: -66cm, disagi per il traffico vaporetti, linee deviate
30 dicembre 2016

Usa, il presidente Obama espelle 35 diplomatici russi: vendetta per l’hackeraggio alle elezioni

Barack Obama ha ordinato sanzioni contro dirigenti del governo e dell’intelligence russi in risposta all’hackeraggio che il presidente uscente ritiene sia stato messo in atto durante le elezioni americane: sono stati così espulsi 35 membri dell’ intelligence russa ed è stata disposta la chiusura di due complessi russi in Usa.
«Queste azioni arrivano dopo ripetuti ammonimenti, pubblici e privati, rivolti al governo russo e sono una risposta necessaria ed appropriata ai tentativi di danneggiare interessi degli Stati Uniti in violazione di norme di comportamento stabilite a livello internazionale».

È quanto ha dichiarato Barack Obama nell’annunciare le sanzioni economiche, e le espulsioni, decise in risposta alle interferenze da parte di Mosca, attraverso gli attacchi hacker, nelle eelezioni americane. L’annuncio arriva dopo settimane di dibattito interno se rispondere e come agli attacchi hacker che, secondo la Cia, hanno avuto la Russia come mandante.

Mosca ha sempre negato ogni coinvolgimento e Donald Trump ha mostrato di credere di più alle affermazioni del governo russo che ai rapporti dell’intelligence americano. Ieri, quando i media avevano già annunciato che Obama si preparava ad annunciare delle sanzioni, aveva detto che l’amministrazione uscente avrebbe fatto meglio a far cadere la vicenda «Dobbiamo andare avanti con le nostre vite», aveva affermato.

“felici come gli americani che vada via” «Il presidente Obama espelle 35 diplomatici russi in un deja vu della Guerra Fredda. Come tutti, compresi gli americani, saremo felici di vedere la fine di questa sfortunata amministrazione». È quanto si legge in un tweet postato dall’ambasciata russa a Londra poco dopo l’annuncio da parte di Washington delle sanzioni contro la Russia per le interferenze nelle elezioni americane attraverso gli attacchi hacker.

Comments are closed.