Pensione anticipata anche per chi ha il diabete: come ottenerla
11 gennaio 2017
1914, una sfida più unica che rara: 22 fratelli in campo, dal portiere al centravanti
11 gennaio 2017

Tra crisi e sfiducia, perché i saldi non decollano 

Roma – I saldi invernali, iniziati in tutta Italia lo scorso 5 gennaio, non riescono a decollare. Il bilancio dei commercianti, dopo il primo lungo weekend di shopping, non è positivo e si registra un decisivo calo di clienti rispetto lo scorso anno. Ad incidere è sicuramente la crisi economica, ma non è l’unico motivo che tiene gli italiani lontano dai prodotti scontati. Fra tutti continua ad esserci un diffuso scetticismo sullo sconto, molti sostengono che il capo non venga scontato veramente. Probabilmente in questi giorni sullo shopping ha inciso anche l’ondata di freddo che ha colpito la Penisola.

Comunque c’è ancora tempo per gli acquisti a prezzi scontati, i saldi termineranno tra l’ultima settimana di febbraio e la prima di marzo. 

 

 


Quanto spenderanno in media gli italiani

  • Secondo Confcommercio la spesa media a famiglia si attesterà sui 344 euro (147 a persona), per un valore complessivo di 5,3 miliardi di euro.
  • Per Fismo-Confesecenti, la spesa media sarà di circa 330 euro a famiglia, per un valore di oltre 4,9 miliardi.
  • Adoc calcola 250 euro a famiglia (in lieve crescita).
  • Codacons 175 euro (-5% rispetto allo scorso anno).
  • Federconsumatori e Adusbef 179,92 euro (+0,3% rispetto ai saldi 2016).

Su cosa si risparmierà di più 

Secondo le stime dell’Unione Nazionale Consumatori (realizzate analizzando gli sconti effettivamente praticati dai commercianti dal 2011 al 2016 in base alle rilevazioni dell’Istat) potranno risparmiare: 

  • Sull’abbigliamento, dove gli sconti saranno del 23,5%, il ribasso invernale più alto mai registrato per questa voce dal 2011. Per gli indumenti la riduzione dei prezzi arriverà al 24,9% e per le calzature al 23,2%. La previsione di FederModaMilano è invece di sconti del 40%. Dopo mesi di clima mite, che non hanno dato la spinta alla promozione di capi invernali, i consumatori avranno a disposizione durante i 60 giorni di saldi un assortimento di prodotti superiore alla media. Le vere occasioni riguarderanno i capi più pesanti e le calzature.  

 


STIMA DEI SALDI INVERNALI DI CONFCOMMERCIO 
  • VALORE SALDI INVERNALI (miliardi di euro)  5,3
  • NUMERO FAMIGLIE ITALIANE (milioni)  25,8
  • NUMERO FAMIGLIE CHE ACQUISTA IN SALDO (milioni)  15,5
  • ACQUISTO MEDIO A FAMIGLIA PER SALDI INVERNALI (euro)  344
  • NUMERO MEDIO DEI COMPONENTI PER FAMIGLIA  2,3
  • ACQUISTO MEDIO A PERSONA NEI SALDI INVERNALI (euro)  14

 



 

 

 

 

 


Fonte: agi.it

Comments are closed.