Juve, Dani Alves manda un messaggio ai critici
7 febbraio 2017
Grande accoglienza per l’arrivo della Juventus a Crotone: ma sul pullman c’è scritto Inter! 
8 febbraio 2017

Il calcio ostaggio degli ultras, l’ultima vergogna è quella di Pescara: adesso basta!

Altre brutto episodio degli ultras del Pescara, stagione di follia con episodi da condannare, adesso è il momento di dire basta

Ore di follia in casa Pescara. La situazione drammatica di classifica in campionato ha fatto perdere la testa agli ultras che sono stati protagonisti di episodi di autentica follia. Gli scontri in occasione della gara di campionato contro la Lazio sono stati solo un episodio, quanto è successo oggi infatti è stato ben più grave.

Nella notte sono state incendiate due auto del presidente del club abruzzese, Daniele Sebastiani: una smart e un Suv che erano parcheggiate all’interno del cortile dell’abitazione del patron biancoazzurro. Il numero uno del club continua a minacciare l’addio, la prossima stagione il Pescara dovrebbe cambiare presidente.

LaPresse/Fabio Urbini
LaPresse/Fabio Urbini

La situazione a Pescara ormai è diventata insostenibile, non è la prima volta in questa stagione che gli ultras contestano oltre il limite squadra, allenatore e dirigenza, in particolare il primo episodio da condannare è stato quello in occasione della festa di Natale dove i calciatori ed il tecnico Oddo sono stati aggrediti dai tifosi con calci e pugni. E’ vero che la squadra sta disputando una stagione deludente, al momento la squadra di Oddo non ha conquistato nessuna vittoria in campionato (i tre punti contro il Sassuolo sono arrivati a tavolino) ma questo non giustifica assolutamente gli episodi di violenza di cui sono stati protagonisti gli ultras del Pescara. Il calcio di oggi ormai è ostaggio degli ultras, i tifosi dovrebbero spingere la propria squadra ed essere il dodicesimo uomo in campo, ultimamente però alcuni episodi vergognosi stanno rovinando quello che è considerato lo sport più bello del mondo. Adesso è il momento di dire basta.

CalcioWeb

Comments are closed.