Anche per il Subbuteo arriva l’inverno, i campi proibitivi al limite della praticabilità :) [FOTO]
27 gennaio 2017
Google contro pubblicità ingannevole, via 1,7 miliardi di annunci
28 gennaio 2017

Diritti tv Serie A, niente partita in chiaro nel prossimo triennio: le ultime novità

DIRITTI TV SERIE A – Dopo la decisione presa ieri dall’Antitrust, che ha deliberato di non approvare le procedure di assegnazione dei diritti tv da parte della Lega Calcio per le stagioni di Serie A dal 2018 al 2021, oggi è arrivata un’altra notizia non certo positiva per i tifosi di calcio. A quanto pare la Serie A ha scelto di non mettere in vendita i diritti tv per trasmettere un match alla settimana in chiaro. Al momento, nelle intenzioni della Lega e dell’advisor Infront, la volontà sarebbe quella di riservare alle piattaforme a pagamento l’intero blocco delle dieci partite di campionato giocate ogni giornata nel massimo campionato. La partita gratis per tutti sarebbe dovuta essere una delle novità più interessanti del prossimo triennio del calcio in tv ma, come riferito da ‘Calcioefinanza.it’, i club di A al momento sono fortemente intenzionati a far pagare tutto. Sembra che a condizionare i club sia stata ‘la cattiva esperienza’ di altri campionati europei come la Liga, che non avrebbero ottenuto i vantaggi sperati dalla trasmissione in chiaro di una partita ogni week-end. E allora la A ha scelto di continuare sulla strada nota, quella di condizionare la visione delle partite ad un abbonamento. Come al solito, a rimetterci, sono sempre gli appassionati di calcio.

 

Comments are closed.