IL TRANS DEI VIP SCONFESSA UN CALCIATORE DI SERIE A: “SI, SONO STATA CON LUI”
30 dicembre 2016
Prezzi di benzina e gasolio in aumento nel 2017
31 dicembre 2016

Calciomercato, tutte le trattative del giorno: club attivissimi, pronti i ‘botti di Capodanno’

Calciomercato trattative – Il Milan prova il colpo Deulofeu, intoppo Juve per Witsel, il Toro stringe per Iturbe, mentre l’Inter si avvicina a Lucas Leiva
Calciomercato trattative – La sessione invernale del calciomercato comincerà ufficialmente il 3 gennaio ma i club sono già attivissimi. Napoli e Juventus hanno già chiuso i loro rispettivi primi colpi. I partenopei hanno chiuso per Pavoletti, mentre i bianconeri per Rincon. Ma siamo solo all’inizio per quello che si preannuncia un mese di gennaio infuocato.

La notizia di giornata è senz’altro la trattativa avviata dal Milan per arrivare a Gerard Deulofeu. In giornata sembrava tutto fatto visto che tra l’entourage del giocatore e i rossoneri è stato trovato un accordo di massima, ma a complicare i piani del club di via Aldo Rossi potrebbe essere l’Everton.

Secondo quanto riportato da ‘GianlucaDiMarzio’, infatti, il club inglese al momento non è intenzionato a cedere il giocatore, neppure in prestito. Inoltre su Deulofeu non ci sarebbe solo il Milan: anche Marsiglia, Las Palmas e Deportivo La Coruna hanno messo il giocatore nel mirino. Intanto i rossoneri hanno ceduto Luiz Adriano allo Spartak Mosca, contratti firmati, manca solo l’ufficialità.

Calciomercato Juventus – Il mercato della Juventus non si fermerà a Thomas Rincon. Allegri ha chiesto alla società l’acquisto di due centrocampisti per tentare l’assalto alla Champions League. L’idea dei bianconeri era quella di portare a Torino, con sei mesi di ritardo, Axel Witsel presentando un’offerta allo Zenit senza aspettare che il centrocampista si liberi a zero a giugno.

L’offerta di 6 milioni proposta da Marotta non viene ritenuta sufficiente dal club russo e ora lo Shanghai SIPG di Villas Boas rischia di rovinare i piani della Juventus. La compagine cinese, infatti, come riportato dalla ‘Gazzetta dello Sport’, ha messo sul piatto 20 milioni di euro oltre ad un contratto di 10 milioni al centrocampista belga. 

Un’offerta quasi irrinunciabile. Molto dipenderà anche dalla volontà del giocatore che ha sempre dichiarato di voler vestirsi di bianconero. Il belga, però, di fronte a queste cifre potrebbe vacillare. Sicuramente la Juventus non ha intenzione di partecipare ad aste e non alzerà di molto l’offerta di 6 milioni di euro avanzata nelle scorse settimane. Nel frattempo continua il pressing per Gagliardini che potrebbe però arrivare a giugno.

Le dimissioni di Prandelli da allenatore del Valencia rischiano di creare qualche problema alla Juventus. Perchè? E’ presto detto. Simone Zaza, che il West Ham non ha intenzione di riscattare, sembrava destinato ad approdare proprio in terra spagnola, fortemente voluto proprio dal tecnico italiano. Ora che Prandelli, però, ha lasciato la panchina valenciana, ecco che il futuro dell’attaccante lucano rischia di dover essere riscritto. Ma ricapitoliamo. La scorsa estate Zaza fu ceduto in prestito dalla Juventus al West Ham, con obbligo di riscatto alla quattordicesima presenza del diretto interessato, pari a ben 25 milioni di euro. Un gruzzolo niente male per il club bianconero che, però, non incasserà mai questa cifra. Zaza non si è infatti mai ambientato a Londra ed i numeri parlano chiaro: 11 presenze, tra Premier League ed Europa League, e nessun goal segnato. Al punto che lo stesso tecnico degli ‘hammers’, Bilic, ha già dichiarato che il cartellino della punta non verrà riscattato.

Per questo motivo le varie parti in causa avevano lavorato per trovare, sin da gennaio, una nuova destinazione a Zaza, individuata proprio nel Valencia. Rimane ora da vedere cosa deciderà di fare il club iberico: puntare comunque sull’ex Sassuolo oppure abbandonare questa pista? Se dovesse prevalere l’ultima ipotesi, bisognerebbe darsi da fare per trovare un’altra sistemazione al ragazzo. Diversamente, le opzioni sono due: rimanere al West Ham e passare il resto della stagione in panchina oppure tornare alla Juventus dove, probabilmente, vivrebbe uguale destino. Nei prossimi giorni ne sapremo di più. Nuove sirene dalla Germania invece per Lemina, finito nuovamente nel mirino del Lipsia.

Calciomercato Inter – I media britannici sono certi, Lucas Leiva è un nuovo calciatore dell’Inter. Il brasiliano attualmente in forza al Liverpool, firmerà con il club nerazzurro una volta aperta la sessione di mercato invernale, ma l’accordo tra le parti sembra ormai certo. L’Inter che in un primo momento aveva pensato ad un prestito con diritto di riscatto, acquisterà il calciatore a titolo definitvo, a prezzo di saldo. Si parla infatti di 4 milioni di euro da versare nelle casse dei Reds, cifre contenute insomma.

Ma chi farà spazio ai nerazzurri nella rosa di Pioli? Sembra ormai certo che si tratterà di Felipe Melo. Il brasiliano ha raggiunto un accordo con il Palmeiras, ora resta da trovare l’intesa con i nerazzurri sulla buonuscita.

Calciomercato AtalantaVicinissimo l’affondo dell’Atalanta per Orsolini che potrebbe mettere a segno il colpo in sinergia con la Juventus, un nuovo asse sperimentato con l’affare Caldara. Secondo quanto riporta ‘Gazzetta.it’ la valutazione del giocatore classe 1997 si attesta intorno a 3 milioni di euro. Nel frattempo si complica la cessione di Pinilla al Veracruz.

Calciomercato Lazio – Il futuro di Filip Djordjevic è sempre più lontano dalla Lazio. Per il centravanti serbo si avvicina il ritorno in Ligue 1, dove ha già giocato con il Nantes, proprio prima di approdare nella Capitale. Come riferito da ‘gianlucadimarzio.com’, a spingere per l’acquisto dell’attaccante è il Lione, che ha già avviato i contatti con il club capitolino per chiudere la trattativa. La prima richiesta di Lotito, pari a 15 milioni di euro, è stata ritenuta alta dalla società francese che, comunque, non ha intenzione di mollare la presa. Si fa di conseguenza complicata la posizione del Genoa, che aveva pensato a Djordjevic per il dopo Pavoletti. I liguri, in tutta probabilità, dovranno rivolgere altrove le proprie attenzioni.

Calciomercato Roma– L’obiettivo principale per il centrocampo della Roma era Thomas Rincon ma la Juventus con blitz ‘natalizio’ ha fregato i giallorossi aggiudicandosi il giocatore con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto. Ora il ds Massara si sta guardando intorno per regalare comunque a Spalletti un centrocampista.

Stando a quanto riportato ‘Tuttosport’, infatti, la Roma avrebbe messo gli occhi su Morgan Sanson, centrocampista in forza a Montpellier. Il classe ’94 ha collezionato in questa stagione 3 gol e 7 assist mettendo in mostra le sue qualità in entrambe le fasi di gioco. In estate il club francese aveva chiesto 15 milioni di euro ma ora il prezzo del cartellino si è dimezzato e i giallorossi potrebbero chiudere l’operazione con 7 milioni di euro.

Calciomercato Torino – Negli ultimi giorni sembra aver preso forma un intreccio di mercato che coinvolge Sassuolo, Roma e Torino. Come riportato da ‘Toro.it’, il nome di Defrel torna sulla strada dei granata in un’altra veste, dopo che avevano provato a prenderlo nel luglio del 2015. La nuova squadra del tecnico Ventura era già stata formata, e mancava solo l’attaccante. In lizza c’erano due nomi: Andrea Belotti e, appunto, il francese classe ’91, che a Cesena aveva fatto molto bene.

Dopo un testa a testa con il Palermo, alla fine a spuntarla fu il Sassuolo, che il 3 agosto si assicurò il giocatore. Che l’anno scorso non fece benissimo, a differenza di questa prima parte di stagione. Il Sassuolo, che sta faticando, ha invece trovato un vero e proprio diamante, cioè l’attaccante francese che, ora, è corteggiatissimo dalla Roma. Con i gialorossi l’entourage ha già parlato molto, trovando un accordo di massima. Il problema è con il club di Squinzi, che chiede 30 milioni per privarsi a gennaio di un giocatore fondamentale: la Roma ci pensa, ma non è intenzionata a spendere interamente quella cifra, senza nemmeno dilazionarla. Sempre come riportato da ‘Toro.it’, a Defrel la prospettiva di trasferirsi in giallorosso piace parecchio. E il suo arrivo alla corte di Spalletti, vista proprio la duttilità del giocatore, andrebbe a liberare definitivamente Iturbe, sul quale il Torino è in nettissimo vantaggio. Staremo a vedere.

Comments are closed.