2-1 Bayern ma non basta: Atletico in finale
3 maggio 2016
Esselunga tolta dagli scaffali una marca di acqua
4 maggio 2016

Poggibonsi giovane sequestrata e violentata per farla prostituire

L’incubo di una ragazza albanese convinta a partire per l’Italia con la promessa di un lavoro. Invece il suo destino era la strada. Un arresto
POGGIBONSI — A finire in manette un altro immigrato di origine albanese di 37 anni, accusato dai carabinieri di sequestro di persona e lesioni personali.
La ragazza si trova in Italia dal 20 di aprile, a Poggibonsi, ed è stata picchiata più volte perchè si rifiutava di prostituirsi.
L’allarme è stato dato dalla sorella della vittima, residente a Grosseto: grazie alla sua denuncia, i carabinieri sono riusciti a rintracciare l’uomo, un operaio edile residente da anni a Poggibonsi; poi, dopo averlo pedinato, hanno individuato anche lo scantinato dove la ragazza era rinchiusa, in località Staggia.
La giovane, dopo i primi soccorsi, è stata affidata alle cure della sorella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *