L’errore clamoroso nella foto delle Fifth Harmony su Billboard
10 maggio 2016
Deceduto Massimo Borrelli, un comico di “Made in Sud
10 maggio 2016

Giro d’Italia, fermento a Greve in attesa della tappa Chianti Classico

Cresce il fermento in attesa dell’arrivo in piazza Matteotti: arte, musica, fumetto, canzoni e addobbi rosa in piazza

Dal “Ciclista” dell’artista non vedente Rinaldo Lombardo alla scultura “Sulle ali della libertà” del mastro fonditore Giacomo Del Giudice. Piazze e strade di Greve addobbate con opere d’arte, installazioni, sculture, manifesti artistici, vetrine, balconi, fiori, piante e persino un fumetto al femminile in omaggio alla grande kermesse sportiva che domenica 15 maggio si correrà tra le colline più belle del mondo. Un pezzo del Giro d’Italia, grazie alla tappa Chianti Classico Stage, voluta dal Consorzio Vino Chianti Classico in collaborazione con le amministrazioni comunali, è per la prima volta anche di Greve e dei territori chiantigiani dove la maglia rosa sfilerà. Un inno che la giunta Sottani, in occasione dell’arrivo della tappa in piazza Matteotti, lancia anche dalle note e dalla voce del giovane attore Lorenzo Baglioni che ha creato una canzone animata per il web, da oggi disponibile sulla pagina Facebook del Comune di Greve in Chianti. Dopo Pepe Bike, la tuttologa nata dal tratto dell’artista Monica Brini, nasce infatti il gregario trionfante di Lorenzo e Michele Baglioni su animazione di Federico Scippa. “Sono felice di aver creato una canzone per il territorio in cui sono cresciuto – ha detto Lorenzo Baglioni – contribuendo sul piano artistico al palinsesto di eventi e iniziative realizzato dal Comune per la tappa rosa”. Sono una trentina complessivamente gli eventi che mettono insieme mostre, concerti, spettacoli teatrali, mercatini, animazione per bambini nel cartellone “15 giorni di rosa”, in programma fino al 22 maggio. E per restare in tema di video è in uscita nei prossimi giorni un lavoro sulla tappa “Chianti Classico Stage” dell’attore Giovanni Guidelli.

“Il programma – commenta l’assessore Gionni Pruneti – è frutto di una rete virtuosa che ha coinvolto un intero territorio, associazioni locali, scuole, cittadini, operatori economici, centro commerciale naturale, artigiani, imprenditori hanno creato un fermento culturale e sportivo di ampio respiro con l’obiettivo comune di rendere speciale questo evento che permetterà al territorio di essere visto in mondovisione”. Per la cronometro che inizierà ad arrivare a Greve dalle ore 12,35 (fino alle 17,35) il Comune ha messo in campo un consistente pacchetto di opere di miglioramento, riqualificazione e decoro urbano di strade, angoli e piazze del territorio. “In particolare – spiega il sindaco Paolo Sottani – con risorse stanziate dal Comune abbiamo riasfaltato alcuni tratti di strade comunali tra cui via Giuliotti e piazza Trento a Greve; la Città Metropolitana è intervenuta per la riasfaltatura di gran parte di via Chiantigiana per Panzano, abbiamo riattivato la fontana della statua del Gallo, in via Battisti, e abbiamo risistemato i marciapiedi di viale Vittorio Veneto a Greve, rintassellato il porfido in piazza Matteotti e diverse sono le opere di risistemazione di arredo urbano effettuate in varie aree di Greve e Panzano”. Il Comune ha elaborato un prospetto dettagliato contenente informazioni sulla circolazione stradale prevista per domenica 15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *