Sai Perchè la FEDE si indossa sull’anulare?
16 novembre 2016
Amatrice, nuova vittima 82 giorni dopo il terremoto: i morti sono 299
16 novembre 2016

Manovra, novità sui concorsi: un anno in più per assumere i vincitori

Un anno in più, ancora tutto il 2017, per assumere vincitori e idonei di concorsi pubblici. A quanto si apprende, infatti, è in arrivo un emendamento del governo alla manovra che non farà scadere a fine 2016 gli elenchi di chi ha passato una selezione pubblica e attende o spera di essere chiamato. Verrà così concessa la facoltà alle amministrazioni di assumere e far scorrere le graduatorie per tutto il prossimo anno. 

CONTROLLI IMPRESE SU PRELIEVI La ‘presunzione’ sui ricavi delle imprese che fa partire il controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate scatterà per operazioni sui conti correnti superiori ai mille euro al giorno o ai cinquemila euro al mese. È una delle semplificazioni introdotte con le modifiche al decreto fiscale collegato alla manovra, come spiega Michele Pelillo (Pd), primo firmatario dell’emendamento approvato dalle commissioni Finanze e Bilancio della Camera, «che ci chiedevano anche i commercialisti. Finalmente abbiamo dato una risposta». 

«Abbiamo introdotto una semplificazione su una norma che esiste da molti anni ed è stata sempre contestata» e sanzionata dalla Corte Costituzionale, che aveva escluso i «compensi» e quindi i professionisti. Con l’emendamento si elimina dalle norme del ’73 il riferimento ai compensi, «in ossequio alla Corte, quindi si chiarisce che la presunzione riguarda solo gli imprenditori» e «si allargano le maglie, indicando che la presunzione» del reddito d’impresa, scatta «sopra i mille euro mentre finora poteva valere anche» su operazioni minime.

Comments are closed.