Nazionale, è il giorno di Ventura
3 giugno 2016
Inter-Suning: dopo il fallimento sportivo il capolavoro di Thohir
3 giugno 2016

Francia e Germania, almeno 5 morti. A Parigi la Senna fa paura

Il maltempo flagella Francia e Germania. Almeno cinque persone sono morte a causa delle inondazioni. La situazione peggiore si registra in particolare in Baviera dove, nel centro di Simbach am Inn, tre persone sono state trovate senza vita. Erano rimaste intrappolate nella loro abitazione. Un’altra persona è invece stata trovata morta vicino a un torrente. In molti comuni tedeschi è scattato lo stato di massima allerta. Una scuola è stata completamente isolata dall’acqua e, secondo le autorità locali, i bambini presenti, circa 200, sono rimasti isolati per ore. La quinta vittima si registra in Francia: si tratta di una anziana donna di 86 anni annegata nella sua casa di Souppe-sur-Loing, un centinaio di chilometri a sud di Parigi. Sono decine le città in emergenza: le squadre di soccorso sono al lavoro per portare in salvo, con gli elicotteri, le persone rimaste bloccate. Non fanno ben sperare neppure le previsioni meteo: il maltempo andrà avanti ancora per qualche giorno.

Massima allerta a Parigi per la piena della Senna – In Francia la piena della Senna comincia a fare paura. Dopo settimane di pioggia Meteo France ha messo in “allerta rossa” la Seine-et-Marne, banlieue est parigina. Si tratta del secondo dipartimento inserito al massimo grado di allarme dopo il Loiret, a sud della capitale francese, dove centinaia di automobilisti sono rimasti bloccati sulla A10 e hanno dovuto aspettare i soccorsi. “Si tratta di una piena eccezionale, superiore addirittura a quella del 1910”, così il servizio metereologico nazionale francese. In 72 ore è caduto l’equivalente di più di 20 giorni di pioggia e, secondo il prefetto Nacer Meddah, la situazione è particolarmente preoccupante. La piena preoccupa anche i paesi sul corso del fiume Loing, come Montargis. Tutte le società ferroviarie francesi hanno comunicato enormi difficoltà per i treni nel “triangolo Orléans-Tours-Vierzon”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *