Acqua minerale San Benedetto, allerta contaminazione: i lotti ritirati
20 giugno 2018
Epidemia di listeriosi, Findus e Lidl ritirano prodotti in tutta Italia
7 luglio 2018

Firenze: aghi in una mozzarella comprata all’Esselunga. Scatta il sequestro

Due aghi sono stati trovati da una studentessa di 23 anni di Firenze. Il lotto interessato riguarda 3mila 840 mozzarelle, prodotte dalla Mukki. Di queste 600 erano state distribuite alla catena Esselunga e sono state già ritirate dal commercio,

Una “sorpresa” che avrebbe potuto avere gravi conseguenze. Una donna di Firenze ha trovato due aghi per cucire nella confezione di mozzarella appena  acquistata. Protagonista a una studentessa 23enne di origini pugliesi che ha immediatamente denunciato l’accaduto ai carabinieri. La ragazza ha raccontato di avere appena acquistato la mozzarella in un supermercato Esselunga di via Masaccio.

I carabinieri, oltre a sequestrare l’alimento, hanno provveduto a comunicare all’esercizio commerciale quanto era successo al fine di ritirare dal commercio cautelativamente il lotto del latticino. La confezione non presentava buchi. Indagini in corso, anche con il supporto del Nas di Firenze. Sulla base delle verifiche effettuate dai militari la mozzarella in questione appartiene a un lotto interessato di 3mila 840 mozzarelle, prodotte dalla Mukki. Di queste 600 erano state distribuite alla catena Esselunga e sono state già ritirate dal commercio, mentre le restanti 3mila 240 erano state distribuite ad altri rivenditori e sono state richiamate.

Mukki ritira lotto dal mercato

La casa produttrice delle mozzarelle in una nota ha precisato: “Il lotto di mozzarelle Mukki ritirato dal commercio dopo che una donna, a Firenze, si è accorta della presenza di aghi metallici in una confezione acquistata in un supermercato, non è stato prodotto nello stabilimento fiorentino della Centrale del Latte, ma da un altro produttore. Lo affermano fonti dell’azienda, secondo cui la produzione di mozzarelle a marchio Mukki è affidata a terzisti”.

Dopo gli accertamenti svolti presso il produttore della mozzarella a marchio Mukki, “la Valcolatte di Piacenza”, la Mukki ritiene “di poter escludere la possibilità di contaminazione del prodotto da corpi estranei”. Ma, “come da richiesta degli organismi di controllo, al fine di rassicurare i consumatori” l’azienda, spiega una nota, “ha effettuato in via precauzionale il ritiro dal mercato del prodotto ‘Mozzarella Mukki da 125 gr’ con scadenza 29/06/2018”.  “I consumatori che avessero già acquistato il prodotto e volessero sostituirlo, possono richiederne la sostituzione direttamente presso i punti vendita”. “Mukki è in continuo contatto con le autorità competenti, Nas dei Carabinieri e Asl – conclude la  nota -, per collaborare al fine di un chiarimento quanto più veloce e approfondito possibile dell’accaduto; nell’interesse dei consumatori e dell’azienda stessa, nota per la salubrità dei suoi alimenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *