“Beautiful Curvy” 2016: il calendario delle modelle dalle forme morbide FOTO & VIDEO
8 maggio 2016
Raiola porta van der Wiel alla Juve
8 maggio 2016

Poggibonsi capitale regionale della Vespa

Domenica 15 maggio Giornata nazionale della Vespa che si svolge in contemporanea in 16 regioni italiane. Incasso all’Anffas
vespa650Poggibonsi capitale regionale della Vespa. Domenica 15 maggio la città valdelsana ospiterà la Giornata della Vespa 2016, un evento in prima assoluta che si svolgerà presso il Parco Archeologico di Poggio Imperiale dove confluiranno tutti i Vespa Club della Toscana. La Giornata della Vespa si svolge infatti in 16 Regioni in contemporanea e in Toscana la sede sarà Poggibonsi. “Grazie all’attivissimo Vespa Club Valdelsa che ha promosso questa candidatura – dice l’assessore alla Cultura e allo Sport Nicola Berti – Poggibonsi sarà al centro di una manifestazione importante che ci vede protagonisti insieme ad altre 15 città, da Milano a Reggio Calabria”. La “Giornata della Vespa” è la più grande manifestazione vespistica degli ultimi sessanta anni che torna, a distanza di 60 anni, a livello nazionale. Dopo le esperienze del 2014 e 2015 della giornata del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, il 15 maggio 2016 vedrà questo evento in 16 Regioni in contemporanea.
La giornata a Poggibonsi
A Poggibonsi confluiranno oltre quaranta Vespa Club di tutta la regione, con un numero di iscritti di oltre 800. “E’ bello – dice Berti – pensare che tante piazze del territorio nazionale saranno affollate da centinaia di vespisti uniti dalla stessa passione, all’insegna dello spirito di aggregazione e dell’amicizia. E’ bello sapere che uno di questi luoghi sarà Poggibonsi. Ci stiamo preparando ad accogliere i tanti vespisti che arriveranno e che ci porteranno tutto il loro entusiasmo”. L’iniziativa è organizzata a Poggibonsi dal Vespa Club Valdelsa con il patrocinio del Comune, e vedrà l’incasso delle iscrizioni devoluto all’Anffas Altavaldelsa.
Durante la giornata saranno organizzati tanti eventi e manifestazioni. L’Archeodromo di Poggio Imperiale sarà aperto, come consueto, e vi si svolgeranno le attività tipiche del villaggio altomedievale. Gli “Amici di Anacleto” faranno la loro esibizione con i falchi, vi sarà “Nicola l’impennatore” a fare il proprio show con la vespa. Il lato gastronomico ed enogastronomico della giornata sarà gestito in loco dai “Giovani insieme per”, dai sommelier della Fisar e dalla Proloco Poggibonsi. Il tutto con l’esposizione di vespe storiche, sportive, nuovi modelli, che saranno tutte ‘parcheggiate’ lungo la cinta muraria della Fortezza Medicea, in appositi spazi riservati. “L’impatto sarà molto bello – dice l’assessore – e siamo certi che sarà una ulteriore occasione per far conoscere il nostro bel territorio alle tante persone che si muovono per questi importanti raduni”.
Le modifiche alla sosta
Chiaramente il tutto avrà bisogno di una organizzazione che coinvolgerà l’area della Fortezza di Poggio Imperiale, per consentire l’arrivo dei club, dei partecipanti e tutto l’allestimento degli spazi. A tal fine sarà in vigore il divieto di sosta in tutta l’area perimetrale delle mura della Fortezza, nell’area lungo la diramazione della ex sp 44 che conduce alla Basilica di San Lucchese, nel parcheggio di via San Francesco e nel parcheggio, area camper, di via Fortezza Medicea. La manifestazione vera e propria si svolgerà domenica 15 maggio ma i partecipanti arriveranno dal sabato con la loro attrezzatura e quindi le modifiche alla sosta entreranno in vigore sabato 14 maggio alle 16.

Info: www.vespaclubvaldelsa.it, valdelsa@vespaclubditalia.it, Valter (347 0535290), Gianni (338 7648732), Marino (347 8576220).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *