MotoGp, Marc Marquez snobba Valentino Rossi e mette “zizzania” con Vinales
3 febbraio 2017
Nedved spende parole al miele per i tifosi. E su Allegri…
3 febbraio 2017

Bollo auto per circolare sulle statali: il piano per finanziare l’Anas

Una nuova tassa annuale per tutti gli automobilisti italiani, una sorta di ‘bollo auto’ extra per consentire ad Anas di avere maggiore autonomia e portare l’azienda al di fuori dei conti pubblici. È questa l’idea che il Governo starebbe analizzando prima di mettere in pratica, allo scopo di racimolare due milioni di euro che permetterebbero anche di dare un segnale forte all’Europa sulle privatizzazioni. Lo riporta Il Messaggero.

Per questo si sta studiando la possibilità di tassare, indipendentemente dall’utilizzo, le auto per coprire i costi di gestioni di strade statali e autostrade gratuite, come il Grande Raccordo Anulare di Roma o la Salerno-Reggio Calabria. Il modello di riferimento, in questo caso, sarebbe la Svizzera, dove esistono le cosiddette ‘vignette’, bollini annuali del costo di una quarantina di franchi, poco meno di quaranta euro, che chiunque voglia viaggiare su una strada della Confederazione deve apporre sul parabrezza.

Al momento l’idea è ancora al vaglio dei tecnici. L’alternativa sarebbe la redistribuzione di una parte delle accise sul carburante, ma questo potrebbe ridurre le entrate dello Stato e per questo è stato sconsigliato dal Mef.

Comments are closed.